Mercoledì 08 Luglio 2020
La Città metropolitana consegna le opere su Sp 12, 15 e 19 dopo anni di attesa


Strade più sicure da Sant'Alessio a Roccafiorita e Antillo: via ai lavori per 1,2 milioni

di Andrea Rifatto | 28/06/2020 | ATTUALITÀ

703 Lettori unici

La consegna nel municipio di Limina

Buche, avvallamenti, muretti franati, parapetti crollati: tutto ciò, entro un anno, sarà solo un ricordo su tre importanti strade provinciali della Valle d’Agrò. Sono stati consegnati i lavori di lavori di manutenzione straordinaria, messa in sicurezza e sistemazione del piano viabile della Sp 12 Sant’Alessio-Roccafiorita, della Sp 15 di Passo Aranciara (che conduce ad Antillo partendo da Limina e attraversando Casalvecchio) e della Sp 19 (Santa Teresa-Antillo) nel tratto tra il bivio Sp 15 e Antillo, finanziati grazie a due progetti da 1,2 milioni di euro ciascuno inseriti nel 2016 nel Masterplan della Città metropolitana su input del sindaco di Limina, Marcello Bartolotta. La consegna dei lavori all’impresa appaltatrice, la Eurovega Costruzioni Srl-Eurobuilding di Capo d’Orlando rappresentata dall’arch. Giuseppe Mangano e dal geom. Vincenzo Palmeri, è avvenuta nel municipio di Limina, dove sono giunti per l’ex Provincia l’ing. Giovanni Lentini (progettista e direttore dei lavori), l’ing. Rosario Bonanno (responsabile del procedimento), il geom. Giovanni Pinto (direttore operativo) e il geom. Gaetano Maggioloti (responsabile Viabilità Jonica-Alcantara), oltre ai sindaci di Roccafiorita e Antillo, Concetto Orlando e Davide Paratore, al vicesindaco Jenny Spadaro e agli assessori Filippo Ricciardi e Franco Cannavò di Limina, al sindaco di Santa Teresa e deputato regionale Danilo Lo Giudice, al consigliere Federico Coglitore di Roccafiorita e al dirigente dell’Ufficio tecnico di Limina Domenico Costa. Per la Sp 12 l’importo dei lavori è di 592mila 001 euro, mentre per la Sp 19-15 ammonta a 580mila 979 euro.  

I progetti prevedono il miglioramento delle condizioni delle carreggiate, con il rifacimento di alcuni tratti di asfalto e l’accrescimento della visibilità nei tratti in curva; la bonifica dei versanti in frana; la realizzazione di parapetti di delimitazione delle scarpate; la collocazione di segnaletica verticale e orizzontale; la realizzazione di muri in pietrame o in cemento; la pulitura di cunette, tombini, pozzetti e caditoie per la raccolta delle acque; la realizzazione di gabbionate per il contenimento dei versanti instabili. Entrambi i cantieri verranno allestiti entro 10 giorni e poi si partirà con i lavori, che interesseranno i tratti più danneggiati delle tre arterie e si concluderanno entro 10 mesi. “Consegniamo finalmente due importanti opere grazie al lavoro del sindaco metropolitano Cateno De Luca, che ha approvato in tempi record i bilanci, consentendo di riaccendere tutti i finanziamenti in itinere - ha detto Lentini - e per la zona jonica abbiamo investito già 10 milioni di euro”. Per Lo Giudice “la manutenzione delle strade è fondamentale ed è mancata per troppi anni: grazie al lavoro di De Luca, che ha raccolto le mie sollecitazioni per la zona jonica, si concretizza un sogno e oggi sono felice che partano questi lavori, che consentiranno di evitare di dover chiudere le strade perchè pericolose per gli automobilisti”. Tutti gli amministratori della vallata hanno ringraziato il sindaco metropolitano e il primo cittadino di Limina, che ha avuto lungimiranza nel 2016 intestandosi la battaglia per usare i fondi del Masterplan per le strade provinciali: “Avevamo fatto piccoli rattoppi come Unione dei Comuni - ha detto Paratore - ma grazie a questi interventi i cittadini potranno percorrere strade migliori”. La Sp 12 di Roccafiorita rappresenta una delle dorsali strategicamente più importanti di tutto il territorio del 2° Distretto jonico, utilizzata anche da quanti raggiungono Antillo e imboccano poi la Sp 15 a circa metà tracciato e il miglioramento della sua fruibilità non potrà che essere accolto favorevolmente da tutti, superando qualche piccolo disagio durante l’apertura dei cantieri.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.