Lunedì 25 Maggio 2020
Interventi della Città metropolitana sulla Provinciale franata per il maltempo


Strada Misserio-Misitano, avviati i lavori per scongiurare l'isolamento delle frazioni

di Andrea Rifatto | 20/11/2018 | ATTUALITÀ

763 Lettori unici | Commenti 1

I lavori sulla Sp19b

Sono stati avviati ieri mattina i lavori per il rifacimento del corpo stradale al km 0,030 della Strada provinciale 19bis Misserio-Misitano, ceduto dopo il maltempo dei primi di ottobre che ha costretto la Città metropolitana ha delimitare la zona ceduta con il conseguente restringimento che interessa i primi 40 metri della Provinciale 19b, all’uscita dalla frazione santateresina di Misserio. Il progetto è stato approvato venerdì con provvedimento urgente e indifferibile firmato dall’ingegnere Giovanni Lentini della III Direzione Viabilità metropolitana-2° Servizio Distretto Costa jonica e con lo stesso atto sono stati affidati gli interventi all’impresa Santoro Mario Maurizio di Casalvecchio, per una spesa di 9mila 200 euro di cui 7mila 536 per lavori e 1.663 per Iva. La loro mancata esecuzione avrebbe potuto comportare l’interruzione della strada e il totale isolamento delle frazioni Rimiti, Misitano, San Carlo e Artale di Casalvecchio. Dal 17 ottobre vige in quel tratto un’ordinanza che vieta il transito ai mezzi con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate e fissa il limite massimo di 30 km/h: dunque neanche gli autobus possono transitare, con disagi nei collegamenti per i cittadini. La questione era stata esposta al sindaco metropolitano Cateno De Luca anche dal capogruppo di minoranza di Casalvecchio, Carmelo Palella (Sicilia Vera), che aveva ricevuto rassicurazioni sull’individuazione delle somme e sull’avvio dei lavori.


COMMENTI

massimo | il 20/11/2018 alle 14:28:24

Finalmente un grande intervento della citta metropolitana con l'intervento del capo gruppo e del leader di Sicilia Vera , migliorerà il territorio.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.