Mercoledì 19 Giugno 2024
Installati dal Comune sulle piazzette del lungomare. Ecco come funzionano


Stop ai mozziconi sulla spiaggia di S. Teresa: arrivano i totem con i posacenere

di Andrea Rifatto | 27/07/2019 | ATTUALITÀ

2874 Lettori unici

Uno dei totem installati oggi

“La spiaggia non è un posacenere, per le tue cicche ci sono io”. È il messaggio che campeggia da oggi nelle piazzette di accesso alla spiaggia di S. Teresa di Riva, impresso sui totem dispenser per la distribuzione di posacenere che l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Danilo Lo Giudice ha voluto installare per garantire un maggior decoro e pulizia dell'arenile e una più efficace tutela e salvaguardia dell'ambiente, con l’obiettivo di limitare il più possibile l'abbandono in spiaggia dei mozziconi di sigaretta. Dieci i totem in ferro installati nelle piazzette del lungomare, dotati di sei posacenere in plastica vincolati alla struttura da una catenella: per poterli prendere e utilizzare in spiaggia basterà inserire una moneta da un euro e il sistema rilascerà il posacenere, per poi riportarlo al suo posto, dopo averlo svuotato nei cestini gettarifiuti presenti sull’arenile o sul lungomare, e riprendere la monetina. I totem sono stati acquistati da una ditta di Volano (Trento) e la spesa complessiva per fornitura e installazione ammonta a 6mila 075 euro. I posacenere possono essere utilizzati non solo dai bagnanti ma anche da chi si trova a passeggiare sul lungomare o seduto nelle piazzette, così da evitare di abbandonare cicche a terra o peggio ancora sulla spiaggia. Non va dimenticato che i mozziconi inquinano il mare ancor più della plastica e una cicca impiega dai 5 ai 12 anni per decomporsi. Dunque la sigaretta non nuoce solo all'organismo... ma anche alla natura.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.