Domenica 25 Febbraio 2024
L'Amministrazione ha deciso come utilizzare il contributo con l'ok dalla Prefettura


Spiagge sicure, a Santa Teresa fondi del Governo per rinforzi e mezzi alla Polizia locale

di Andrea Rifatto | 08/10/2022 | ATTUALITÀ

742 Lettori unici

In arrivo due scooter elettrici

Più ore di lavoro e ulteriori mezzi a disposizione per i servizi sul territorio. Sarà utilizzato per potenziare il Corpo di Polizia locale il contributo concesso dal Governo al Comune di Santa Teresa di Riva per l’iniziativa “Spiagge Sicure”, finalizzata alla tutela della sicurezza urbana e in particolare alla prevenzione e al contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di prodotti contraffatti nella stagione estiva. Il Ministero dell’Interno ha assegnato ad inizio agosto l’importo di 14mila 388 euro e a stretto giro l’Amministrazione comunale ha redatto un progetto per stabilire l’utilizzo delle somme, approvato poi dalla Prefettura di Messina che nei giorni scorsi ha firmato il protocollo di intesa con il Comune, documento che disciplina i reciproci adempimenti e definisce le modalità di erogazione del finanziamento. Il contributo verrà utilizzato per una quota, pari a 8mila euro, per l’acquisto di due motocicli elettrici da assegnare in dotazione alla Polizia locale, mentre 6mila 388 euro verranno destinati a rinforzare l’organico attraverso il lavoro straordinario degli agenti già in servizio e la partecipazione delle associazioni di volontariato che operano sul territorio comunale con ruolo di salvaguardia ambientale, disciplina della balneazione e altre attività connesse per ciò che riguarda utilizzo delle spiagge, assistenza ed attività di osservazione e segnalazione in supporto alla Polizia locale. Il Comune ha già affidato la fornitura dei due scooter Piaggio alla ditta “Duetti Srl” di Santa Teresa di Riva, per una spesa di 7mila 995 euro Iva inclusa, e concretizzerà l’acquisto appena avverrà l’erogazione del contributo da parte del Dipartimento della Pubblica Sicurezza-Direzione Centrale per i servizi di ragioneria. L’Amministrazione dovrà produrre specifici report mensili sull’attività svolta e una relazione finale sugli esiti dell’iniziativa, corredata dal rendiconto economico-finanziario della gestione e dalla documentazione di spesa, da inoltrare alla Prefettura entro il 30 novembre.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.