Domenica 25 Febbraio 2024
Iniziativa con gli studenti con due professionisti: scoperti alcuni casi e vizi alla vista


"Sight for Kids", a Letojanni parte la campagna Lions con gli screening sull'occhio pigro

10/10/2022 | ATTUALITÀ

645 Lettori unici

Volontari, promotori e amministratori all'iniziativa

Prima tappa oggi a Letojanni di “Sight for Kids” lo screening visivo per i bambini della scuola dell’infanzia promosso dal Lions Club Letojanni-Valle d’Agrò con il patrocinio del Comune. La campagna Sight for Kids Italy, svolta nell’ambito della causa umanitaria globale “Vista” di Lions International, promuove infatti su tutto il territorio nazionale uno screening dell’ambliopia (occhio pigro) per i bambini in età prescolare o di scuola primaria. Il progetto mira a sensibilizzare famiglie ed educatori rispetto le patologie oftalmiche pediatriche, ambliopia ovvero occhio pigro in primis, e offrire un servizio di screening gratuito che dia indicazioni sulla presenza di fattori di rischio per presenti o futuri problemi visivi. Ad effettuare le visite è stata la dottoressa Maria Briguglio, oculista pediatrica e delegata del governatore per il Service, coadiuvata dal dottor Carmelo Scafidi (ortottista) e dalla dottoressa Anna Bene. A supporto dell’iniziativa anche la sezione di Letojanni dell’Ordine di Malta-Corpo Italiano di Soccorso.

I bimbi che hanno beneficiato della visita sono stati 37 e sono stati scoperti due episodi di occhi pigro e quindici vizi di refrazione e motilità oculare. Ai genitori dei piccoli è stata consegnata la modulistica ed il referto medico con il consiglio di una visita oculistica completa presso uno specialista. L’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore Teresa Rammi, ha ringraziato il Lions Club Letojanni-Valle d’Agrò per l’impegno verso i piccoli letojannesi, donando targhe ricordo alla dottoressa Briguglio, al dottor Scafidi ed al presidente del Lions Club, Filippo Salvia. "Questo evento non sostituisce il necessario controllo periodico presso il medico oculista, ma può in taluni casi porre all’attenzione del genitore la necessità di un approfondimento diagnostico - evidenzia Salvia - il nostro Club continua con gioia ad occuparsi dei più piccoli e saremo lieti di ripetere lo screening oculistico in altre scuole dell’infanzia del nostro territorio”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.