Giovedì 28 Maggio 2020
Raccolta in piazza con la vendita dei pandorini nell'ambito di un tema nazionale


Sicurezza e salute, il Leo Club S. Teresa dona fondi alla Protezione civile di Savoca

16/12/2019 | ATTUALITÀ

536 Lettori unici

La raccolta fondi nelle piazze di S. Teresa

Continuano le iniziative di solidarietà del Leo Club di Santa Teresa di Riva, guidato dalla presidente Valeria Scarcella, sempre più vicino alle problematiche e ai bisogni della comunità. Ieri e domenica scorsa la presidente e alcuni soci sono stati presenti nelle piazze antistanti le chiese Madonna del Carmelo, Sacra Famiglia e Madonna di Portosalvo per raccogliere fondi per l’iniziativa “Leo for Safety & Security”, tramite la vendita di pandorini che viene promossa ogni anno a livello nazionale da tutti i Leo Club nel periodo natalizio. Il ricavato sarà destinato per l’acquisto di materiale di primo soccorso che verrà utilizzato da enti individuati su scala nazionale allo scopo di potenziare gli equipaggiamenti e le attrezzature messe a disposizione degli enti di primo soccorso italiani, migliorare le attrezzature e i dispositivi di sicurezza e\o primo soccorso di strutture pubbliche e private e sensibilizzare sull’importanza di una corretta e variegata disposizione dei sistemi antincendio e di sicurezza al fine di rendere l’ambiente ed il personale pronti a fronteggiare correttamente le emergenze. Il Leo Club di Santa Teresa di Riva ha scelto quest’anno di destinare le somme raccolte al Gruppo comunale di Protezione civile di Savoca.

L’obiettivo di “Leo for Safety & Security” è quello di far sì che tutti i 307 Leo Club d’Italia possano donare un kit d’emergenza. Il tema operativo nazionale nasce dalla volontà e dall’esigenza di voler affrontare una tematica nuova e attuale mai affrontata in maniera compatta ed adeguata dal Multidistretto Leo 108 Italy. I continui tagli apportati al finanziamento delle strumentazioni di cui si dotano gli Enti di Primo Soccorso Italiani (Protezione Civile, Croce Rossa, Guardia Costiera, Soccorso Alpino, Croce Verde etc..) costringono questi ultimi a lavorare in condizioni di estremo disagio utilizzando dispositivi ed attrezzature malfunzionanti o obsolete. Per di più, i tagli alla spesa pubblica colpiscono di conseguenza anche gli edifici pubblici frequentati quotidianamente (scuole, ospedali, Asl, centri sportivi, uffici comunali, etc..) e mettono questi ultimi in condizione di dover dare precedenza ad esigenze strutturali o materiali che talvolta scavalcano la necessità di aggiornare ed adeguare le proprie dotazioni di sicurezza nel rispetto degli standard dettati dalla normativa vigente. Grazie a Leo for Safety & Security ciascun Club aderente al progetto potrà trovare la propria espressione di miglioramento nel rispetto della realtà territoriale in cui vive ed opera.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.