Domenica 19 Settembre 2021
Da Furci a Giardini affidati interventi in tutti i plessi dalla Città metropolitana


Scuola, al "Caminiti-Trimarchi" e al "Pugliatti" lavori urgenti per ripartire in sicurezza

di Andrea Rifatto | 13/09/2021 | ATTUALITÀ

707 Lettori unici

La sede centrale del "Caminiti-Trimarchi"

Si lavora alacremente per consentire un rientro in classe senza intoppi negli istituti scolastici superiori della zona jonica. La Città metropolitana ha infatti affidato due appalti per l’esecuzione di lavori di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19, per una spesa complessiva che ammonta a poco più di 140mila euro finalizzata ad attuare interventi da eseguire nell’Istituto “Caminiti-Trimarchi” (nelle tre sedi di Santa Teresa di Riva, Giardini Naxos e Francavilla di Sicilia) e all’Istituto “Salvatore Pugliatti” nei plessi di Trappitello (Taormina) e Furci Siculo. Il Servizio Edilizia Metropolitana si è attivato dopo le segnalazioni arrivate dai dirigenti scolastici e a seguito dei sopralluoghi eseguiti negli edifici, nel corso dei quali sono state valutate e programmate le lavorazioni da effettuare, ha quindi approvato rapidamente le perizie di spesa predisposte dal responsabile unico del procedimento, il geometra Nuccio Miceli, sulla scorta dei progetti redatti dall’architetto Domenica Giacobbe. Subito dopo sono stati affidati gli interventi alle imprese esecutrici tramite due trattative dirette. Al “Caminiti-Trimarchi”, per il quale è stato approvato un progetto da 90mila 943 euro, si interverrà con la sostituzione della recinzione pericolante e l’impermeabilizzazione di parte della copertura nel plesso di Giardini, rappezzi di intonaco e pitturazione per igienizzare gli ambienti, la revisione dei servizi igienici con sostituzione di sanitari e parti dell’impianto, la revisione di parti di impianto elettrico, piccole opere elettriche e idrauliche in tutti i plessi e il rifacimento totale dell’impianto elettrico nel plesso di Francavilla. I lavori sono stati affidati alla ditta “Di Natale Srl” di Sant’Alessio Siculo per una spesa di 74mila 766 euro, visto il ribasso del 20,50% sull’importo a base d’asta di 64mila 683 euro.

Messa in sicurezza e miglioramento delle condizioni sono gli obiettivi previsti anche per l’Istituto “Pugliatti”, dove sono diverse le opere programmate per permettere l’utilizzo di tutti i locali possibili per la didattica in presenza: rappezzo dell’impermeabilizzazione della terrazza del plesso di Furci e della palestra di Trappitello, rappezzo di intonaco e pitturazione per igienizzare, revisione dei servizi igienici e piccole opere elettriche e idrauliche. Il progetto redatto dalla Città metropolitana prevedeva un impegno di 78mila 980 euro e ad ottenere l’appalto è stata in questo caso l’impresa “Cutrufello Filippo” di Motta Camastra, per una spesa totale di 66mila 507 euro con il ribasso del 20,12% sull’importo a base d’asta di 50mila 811 euro. Le maestranze si metteranno dunque all’opera in questi giorni, considerato che tra il 13 e il 14 avranno inizio le lezioni del nuovo anno e dunque bisogna evitare il più possibile interferenze con la popolazione scolastica completando i lavori in tempi rapidi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.