Venerdì 18 Giugno 2021
Il commissario ha consegnato la cassa ai liquidatori consentendo i versamenti


Sbloccata la situazione all'Ato Me4: pagato lo stipendio ai 70 lavoratori

di Andrea Rifatto | 01/06/2021 | ATTUALITÀ

385 Lettori unici

Si è sbloccata la situazione che vedeva i 70 lavoratori dell’ex Ato Me4 attendere ancora il pagamento dello stipendio di marzo e il riconoscimento di ferie e permessi. Gli addetti del settore rifiuti che dall’1 aprile hanno concluso il loro rapporto lavorativo con la società d’ambito in liquidazione e sono transitati alla Srr Messina Area Metropolitana, per proseguire con le ditte affidatarie dei cinque Lotti che comprendono 15 comuni tra Giardini Naxos e Scaletta Zanclea, non avevano infatti ancora ricevuto le ultime spettanze, come denunciato nelle scorse settimane dai sindacati. Lo sblocco dei pagamenti è avvenuto dopo che l’ex commissario straordinario dell’Ato Me4, Nicola Russo, ha trasferito i fondi dal conto commissariale a quello dei liquidatori, per un totale di circa 100mila euro, consentendo così di effettuare i bonifici ai lavoratori. Il sindaco di Giardini Naxos ha annunciato inoltre che a breve pagherà la fattura del mese di marzo consentendo all’Ato di versare gli arretrati di previdenza complementare (ritenute sindacali, cessioni del quinti) che la gestione commissariale non aveva provveduto a pagare. Ai liquidatori toccherà anche pagare i creditori, ossia fornitori di beni e servizi che hanno presentato o presenteranno le fatture, per cercare di chiudere la liquidazione della società senza lasciare debiti. La Fit Cisl Messina nelle scorse settimane aveva denunciato la situazione vissuta dai 70 ex operatori dell’Ato Me4 e dopo aver atteso invano senza risposte, dopo aver appreso dai liquidatori che gli stessi non potevano procedere al pagamento in quanto il commissario non aveva consegnato la cassa, dieci giorni fa aveva deciso di presentare un esposto in Procura Procura per verificare quali fossero le cause ostative per procedere al pagamento delle spettanze agli ex dipendenti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.