Venerdì 03 Dicembre 2021
Settore Urbanistica senza personale e pratiche ferme. Interrogazione della minoranza


Savoca, Ufficio tecnico da mesi a mezzo servizio: arrivano due rinforzi da Taormina

di Andrea Rifatto | 23/11/2021 | ATTUALITÀ

936 Lettori unici

Sempre meno personale in municipio

Arrivano da Taormina i rinforzi per l’Ufficio tecnico di Savoca, che da diversi mesi opera “a mezzo servizio”. L’assenza di un responsabile dell’Area 2, quella che si occupa di Urbanistica ed Edilizia privata, ha infatti creato difficoltà in un settore delicato, visto che dallo scorso 1 luglio è in congedo straordinario il geometra Vincenzo Pasquale, che dovrebbe rientrare l’1 febbraio ma andrà poi in pensione l’1 marzo, e non è stato individuato un sostituto, anche se in caso di assenza o impedimento del responsabile le funzioni devono essere espletate dal responsabile dell’Area Tecnica 1 Lavori Pubblici, ossia il responsabile dell’Utc architetto Nino Santoro. Per diversi mesi si è rischiato quindi che in caso di mancato rilascio di autorizzazioni per interventi edilizi, le stesse avrebbero potuto avere il via libera con il silenzio-assenso. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Stracuzzi ha trovato adesso un accordo con il Comune della Perla e ha ottenuto l’utilizzo di due professionisti, almeno fino al 31 dicembre, per poter smaltire l’arretrato e garantire il disbrigo delle pratiche urbanistiche. Da Palazzo dei Giurati arrivano l’ingegnere Massimo Puglisi, dipendente categoria D1, che sarà a Savoca per 6 ore a settimana in convenzione, insieme all’ingegnere Giuseppe Bucolo (categoria B) che sarà presente per 12 ore settimanali in orario extra lavorativo rispetto a quello nel comune dove è titolare, con costi a carico dell’ente savocese. Da Savoca, invece, il geometra Nino Costa si recherà per 6 ore a settimana, in orario extralavorativo, all’Ufficio tecnico del Comune di Forza d’Agrò, rimasto con un solo dipendente in servizio. Al momento l’Area Urbanistica ed Edilizia privata rimane sena un responsabile ma non è escluso che l’Amministrazione comunale decida di affidare l’incarico all’ingegnere Puglisi.

Sulla vicenda la minoranza consiliare ha presentato un’interrogazione poco prima della pubblicazione delle delibere riguardanti l’arrivo di nuovo personale. I consiglieri Giuseppe Muscolino, Adele Trimarchi e Giuseppe Meesa evidenziano di aver ricevuto “segnalazioni da professionisti e privati che attendono da diversi mesi provvedimenti” e che la situazione attuale “comporta l’interruzione di un servizio pubblico, in un momento storico dove sono presenti incentivi importanti per le abitazioni e in cui la mancanza del responsabile dell’Area 2 mostra una evidente carenza organizzativa”. L’opposizione chiede al sindaco “come intende risolvere il disservizio, quando verrà nominato un responsabile dell’Area 2 e se ritiene opportuno unire le due Aree”. “Da settimane si parla dell’arrivo al Comune di Savoca di un tecnico da aggiungere all’organico ma ad oggi ancora nulla - commenta la minoranza - i nostri concittadini devono avere certezze. Siamo chiamati a risolvere i problemi e non a rimandarli, bisogna riorganizzare l'ufficio in tempi celeri”. L’opposizione si dice disponibile a qualsiasi incontro per porre fine a questo disservizio, nel frattempo affrontato con l’arrivo dei due tecnici.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.