Sabato 10 Dicembre 2022
Ordinanza per evitare consumi impropri e sprechi durante il periodo estivo


Savoca, poca acqua a disposizione: il sindaco detta regole e divieti

di Redazione | 20/06/2022 | ATTUALITÀ

905 Lettori unici

Provvedimento valido fino al 30 settembre

Una minore disponibilità di acqua che si scontra con la necessità di maggiori esigenze. A Savoca il sindaco Massimo Stracuzzi si è visto costretto a firmare un’ordinanza regolando l’utilizzo della risorse idrica e vietando alcune attività che possono comportare sprechi, in un periodo come quello estivo in cui l’erogazione è messa a serio rischio. Il primo cittadino ha quindi ordinato a tutta la cittadinanza, fino al 30 settembre, di usare lacqua pubblica per scopi puramente alimentari, domestici ed igienici o comunque contrattualizzati, vietando il prelievo e il consumo di acqua dalla rete pubblica per irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati; lavaggio di cortili e piazzali; lavaggio privato di autovetture e veicoli a motore in genere; riempimento di piscine, cisterne, vasche e fontane ornamentali, vasche da giardino e per tutti gli usi diversi da quelli alimentari, domestici ed igienici. Linnaffiamento dei soli giardini privati è consentito esclusivamente da lunedì a venerdì dalle 23 alle 24 o dalle 6 alle 7 del mattino, mentre lutilizzo dell’acqua nei cantieri edili è consentito previa comunicazione allUfficio tecnico e solo per il tempo strettamente necessario ai lavori. Stracuzzi ha invitato i savocesi alla collaborazione e ad un uso razionale, parsimonioso e corretto dellacqua, anche per usi domestici, al fine di evitare inutili sprechi e poter garantire a tutti di soddisfare i fabbisogni primari. I controlli sul rispetto dell’ordinanza saranno svolti dalla Polizia locale e ed eventuali inadempienze saranno punite con sanzioni da 25 a 50 euro. Di recente l’Amministrazione ha stanziato 13.700 euro per lavori di manutenzione sulla rete idrica, a titolo sostitutivo dellEas, ed è stata anche emanata un’ordinanza urgente per ripristinare il normale funzionamento delle condotte.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.