Mercoledì 24 Luglio 2024
Firmato il decreto che consentirà l'avvio dei lavori nell'edificio di culto a Rina


Savoca, finanziata dalla Regione la riqualificazione della chiesa di Santa Rosalia

di Andrea Rifatto | 25/02/2024 | ATTUALITÀ

895 Lettori unici

Manutenzione e adeguamento per la chiesa della frazione Rina

È arrivata l’ufficialità per il finanziamento da 100mila euro concesso dalla Regione per gli interventi di manutenzione straordinaria ed adeguamento funzionale della chiesa di Santa Rosalia a Savoca. Nei mesi scorsi le somme erano state inserite con un maxi emendamento tra i 9,4 milioni di euro previsti per opere di manutenzione, riqualificazione e completamento all’interno del Collegato ter della Legge di stabilità regionale 2024-2026, poi approvata il 16 gennaio dall’Ars, e adesso l’Assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità ha firmato il decreto di finanziamento in favore della Parrocchia, che potrà così intervenire per migliorare la chiesa della frazione Rina. Il 6 dicembre il parroco don Francesco Broccio ha chiesto al Comune di assumere le funzioni di stazione appaltante e nominare i tecnici per seguire la procedure e l’Amministrazione ha affidato l’incarico di progettista all’arch. Nino Santoro, mentre responsabile unico del progetto è stato nominato il geom. Antonino Costa, entrambi in servizio all’Ufficio tecnico. L’elaborato esecutivo, approvato dalla giunta nei giorni scorsi con l’aggiornamento all’ultimo prezziario dei lavori pubblici 2024, prevede una spesa di 78mila 633 euro per lavori e 21mila 638 euro per somme a disposizione ed ha ottenuto anche l’autorizzazione dalla Curia Arcivescovile di Messina, rilasciata il 21 dicembre, oltre che la verifica preventiva e la validazione sottoscritta dai tecnici. Adesso sarà il Comune di Savoca a curare le procedure di affidamento dei lavori, che permetteranno di riqualificare l’edificio di culto, e ricevere poi l’erogazione delle somme sulla base di apposita richiesta debitamente corredata dalla documentazione giustificativa della spesa, già inserita a fine novembre nel bilancio della Regione siciliana.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.