Martedì 07 Febbraio 2023
Omaggiata la patrona alla presenza del vescovo. Finisce il commissariamento dell'organismo


Savoca festeggia Santa Lucia: Antonio Triolo nuovo governatore della Confraternita - VIDEO

di Redazione | 13/12/2021 | ATTUALITÀ

1495 Lettori unici

Il nuovo governatore Antonio Triolo

Festa della patrona Santa Lucia e nomina del nuovo governatore della Confraternita oggi a Savoca. Alle celebrazioni in onore della martire di Siracusa si è aggiunto infatti l’arrivo del nuovo vertice dell’organismo che affianca la parrocchia, fondato nel XV secolo. Questa mattina nella chiesa Madre nel centro storico, vista l’indisponibilità dell’edificio di culto dedicato a San Nicolò che ospita il simulacro della patrona, si sono tenute quattro celebrazioni eucaristiche, seguite nel pomeriggio dalla funzione solenne. A presiederla monsignor Cesare Di Pietro, vescovo ausiliare della Diocesi di Messina, giunto per la prima volta a Savoca durante il suo episcopato, accolto all’arrivo in paese dal sindaco Massimo Stracuzzi e poi dal parroco don Agostino Giacalone, dalla comunità parrocchiale e dalla banda musicale cittadina.

 
Momento molto atteso dai savocesi era la nomina del nuovo governatore della Confraternita di Santa Lucia Vergine e Martire, avvenuta al termine della celebrazione con la lettura dell’atto ufficiale a seguito dell'elezione avvenuta nelle scorse settimane. L’incarico è stato affidato al giovane Antonio Triolo, 32 anni, che ha ottenuto il maggior numero di voti e dopo tre anni va a ricoprire la carica rimasta vacante a seguito della scomparsa dell’ultimo governatore, Lucio Nicita. Successivamente alla sua dipartita, infatti, la reggenza della Confraternita era stata assunta da Vincenzo Pasquale con l’incarico di aggiornare lo statuto, fermo alla prima redazione del 1830, e traghettare l’organismo a nuove elezioni entro un periodo di tempo limitato. Nel giugno 2019, però, la Diocesi di Messina aveva inviato un commissario, il governatore della Confraternita dell’Assunta di Gallodoro, Paolo Melita, con il compito di occuparsi dello statuto e portare all’elezione del nuovo vertice. Procedura che si è conclusa oggi, visto che oltre alla nomina di Triolo a governatore (vicegovernatore è stato indicato Agatino Di Giovanni, mentre secondo assistente Giovanni Cannata) è stato consegnato alla Confraternita di Santa Lucia anche il nuovo statuto, approvato dall’arcivescovo. “Per me un momento carico di emozione - le prime parole del neo governatore Triolo - una grande responsabilità che intendo condividere con tutti i confrati e la comunità parrocchiale. Oggi inizia un nuovo cammino di rinnovamento per il nostro antico sodalizio”.

LA CERIMONIA DI NOMINA E L'INTERVENTO DI TRIOLO


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.