Domenica 25 Febbraio 2024
Luci spente per una presunta manomissione. L'opposizione invita alla maturità


Savoca al buio per due giorni, scoppia la polemica tra sindaco, cittadini e minoranza

di Andrea Rifatto | 27/09/2021 | ATTUALITÀ

706 Lettori unici

Luci rimaste spente nel centro storico

Polemiche a Savoca per il centro storico rimasto al buio per due giorni a causa del mancato funzionamento dell'impianto di illuminazione pubblica. Sabato mattina il sindaco Massimo Stracuzzi, rendendo noto che la sera prima il sistema era stato ripristinato dalla ditta che sta effettuando i lavori di rifacimento dell'intera rete, ha spiegato che “con molta probabilità era stato manomesso e dell’accaduto faremo segnalazione alle autorità competenti. Per il resto noi andremo avanti dritti per la nostra strada”. Ad un cittadino che ha sostenuto come quella di Stracuzzi fosse “una versione di comodo, visto che quando è andata via la luce nessuno si è avvicinato agli interruttori”, il sindaco ha replicato stizzito definendo il savocese “oratore da bar” e aggiungendo che “al resto ci pensiamo noi e che ti piaccia o meno fino a nuove elezioni è così, poi si vedrà”. Parole che hanno fatto discutere. “Il sindaco ha perso l'ennesima occasione per parlare meno e fare il proprio dovere - commentano i consiglieri di minoranza - mai si era visto a Savoca un atteggiamento del genere di un sindaco che per nascondere le proprie inadempienze, non reggendo il confronto, attacca persino i cittadini: ennesima dimostrazione che non è aperto al confronto e non accetta di essere criticato. Stracuzzi fa insinuazioni che l'impianto è stato manomesso, potrebbe essere - aggiunge l'opposizione - premesso che i savocesi sono persone per bene e non crediamo che nessuno abbia potuto fare ciò, se ne rende conto dopo due giorni? Come fa a non sapere cosa succede nel suo paese? È così che ha sotto controllo il proprio territorio? Sarebbe stato opportuno essere puntuali sull'intervento e non dopo due giorni di indifferenza. Invitiamo il sindaco ad utilizzare una dialettica politica consona - concludono - e soprattutto a mostrare più maturità, perché così facendo ridicolizza il buon nome di Savoca".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.