Lunedì 15 Aprile 2024
Ne usufruiranno 164 utenti della 'Gussio'. Deserta la gara per l'assistenza ai disabili


Sant’Alessio, stanziate le somme: via alla gara per la mensa scolastica

di Andrea Rifatto | 01/10/2017 | ATTUALITÀ

1748 Lettori unici

Il plesso scolastico "Gussio"

Dopo l’approvazione del Bilancio 2017, la Giunta comunale di Sant’Alessio Siculo (assente alla seduta l’assessore Pina Basile) ha stanziato le somme per l’avvio del servizio di refezione scolastica nel plesso “Antonio Gussio”, che ospita la scuola dell’Infanzia, la Primaria e la Secondaria di primo grado. Al responsabile del Settore Amministrativo sono stati assegnati 39mila 124 euro (Iva compresa) affinché attivi tutte le procedure necessarie a garantire il servizio, che sarà a carico del Comune come negli anni scorsi. La mensa sarà attivata dal lunedì al venerdì per gli alunni dell'Infanzia, il martedì e giovedì (giorni di rientro pomeridiano) per la Primaria, il lunedì e venerdì (rientro pomeridiano) per gli studenti della Secondaria. Ad usufruirne, nei rinnovati e più ampi locali scolastici oggetto nei mesi scorsi di importanti lavori di ristrutturazione, saranno complessivamente 164 utenti, di cui 153 alunni, 10 docenti e un collaboratore scolastico. L’Amministrazione ha riconfermato le tariffe dello scorso anno, che prevedono un costo per le famiglie di 2 euro Iva compresa come quota di compartecipazione per ogni singolo pasto, che costerà complessivamente 4,54 euro, con agevolazioni e riduzioni per casi particolari. Da ottobre a maggio il numero presuntivo dei pasti da preparare è stato calcolato in 8.600. Preso atto della disponibilità delle somme, gli Uffici comunali hanno subito diramato un avviso pubblico esplorativo per ricercare le ditte interessate a partecipare alla procedura negoziata per l’appalto di preparazione, consegna, distribuzione e somministrazione dei pasti nelle tre scuole, alla quale verranno invitati cinque concorrenti. Le offerte delle ditte interessate dovranno pervenire in Municipio entro le ore 11 del 9 ottobre: successivamente avverrà l’aggiudicazione del servizio con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. L’impiegata comunale responsabile del controllo della gestione del servizi mensa è Natala Lo Cascio. Sempre in merito ai servizi scolastici, è in corso di esame dalla parte della commissione l’unica offerta pervenuta per il servizio di assistenza all’autonomia e alla comunicazione per due studenti disabili, mentre è andata deserta la gara per l’affidamento del servizio di assistenza igienico-sanitaria per cinque studenti, in quanto allo scadere del termine non è giunta alcuna offerta. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.