Lunedì 25 Maggio 2020
Intesa per un anno tra il Comune e il gruppo 'Giubbe d’Italia' di Antillo


Sant'Alessio, siglata una convenzione per la protezione dagli incendi

di Andrea Rifatto | 03/08/2017 | ATTUALITÀ

1561 Lettori unici

Un intervento di spegnimento dei giorni scorsi

Siglata una convenzione per la protezione degli incendi tra il Comune di Sant’Alessio Siculo e l’associazione di volontari di Protezione civile “Giubbe d’Italia” di Antillo. La Giunta comunale ha approvato il documento che regola i rapporti tra l’Amministrazione, in persona del sindaco Giovanni Foti, e il rappresentante del gruppo, Vincenzo Sturiale. L’intesa, valida per un anno, è stata ritenuta necessaria considerata la vastità del territorio e della superficie boschiva a rischio incendi, alla luce soprattutto dell’esiguità delle risorse umane a disposizione dell’Ente per effettuare le necessarie perlustrazioni per la prevenzione dei rischi e per la tempestiva rimozione di ogni pericolo. L’associazione si è impegnata a fornire la propria costante presenza nei mesi estivi (da giugno a settembre) per attivare ogni iniziativa utile al contenimento dei pericoli e delle conseguenza dannose. A tal fine il gruppo Giubbe d’Italia ha messo a disposizione i volontari per il monitoraggio del territorio alessese, mentre il Comune si è impegnato a concedere in uso attrezzature e strumentazioni di proprietà pubblica, come il mezzo antincendio assegnato dalla Protezione civile regionale utilizzato propri in questi giorni per domare numerosi roghi. Tutte le attività, secondo quanto previsto dalla convenzione in vigore fino al 27 luglio 2018, saranno svolte dal gruppo “Giubbe d’Italia” di Antillo a titolo gratuito.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.