Sabato 16 Gennaio 2021
Segnalazione di un cittadino a cui ha fatto seguito un sopralluogo del Comune


Sant’Alessio Siculo. Acqua piovana in strada, diffidato un albergo

di Redazione | 05/01/2016 | ATTUALITÀ

1651 Lettori unici

Segnalati disagi sulla Ss 114 (foto archivio)

La copiosa fuoriuscita sulla Strada statale 114 delle acque meteoriche provenienti da un complesso alberghiero ubicato a Capo Sant’Alessio ha portato il dirigente dell’Area tecnica del Comune, l’architetto Gaetano Faranna, a firmare un’ordinanza che intima alla società proprietaria della struttura di provvedere a convogliare ed eliminare le acque che invadono la sede stradale. A sollevare il caso è stato il proprietario di un fabbricato di contrada Santa Margherita, che ha presentato un esposto al Comune, allegando anche la documentazione fotografica, da cui si evince come da una vecchia fornace in disuso di proprietà dell’albergo, in caso di abbondanti piogge, fuoriesca un notevole flusso di acqua piovana che invade la carreggiata della Nazionale, creando danni al fabbricato del privato e costituendo allo stesso tempo un pericolo per la circolazione veicolare e pedonale. Dopo la segnalazione giunta in municipio, Ufficio tecnico e Vigili urbani hanno effettuato un sopralluogo, rilevando come la cunetta stradale realizzata accanto all’ingresso della struttura ricettiva non sia sufficiente a raccogliere e smaltire in modo adeguato le acque provenienti dalla strada che porta all’albergo. Considerato inoltre che le opere di raccolta esistenti non sono idonee a ricevere e smaltire in modo sicuro le acque meteoriche provenienti dal complesso, che finiscono sulla Statale 114, l’arch. Faranna ha quindi ordinato alla società di provvedere entro 60 giorni a convogliare le acque e adeguare i sistemi di raccolta attualmente esistenti. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.