Venerdì 23 Febbraio 2024
Più personale e controlli per tutta l'estate. Acquistate due sedie per disabili


Sant'Alessio, salpata l'operazione Spiagge sicure: in servizio 8 nuovi agenti e volontari

di Andrea Rifatto | 20/07/2020 | ATTUALITÀ

1516 Lettori unici

L'assessore al Turismo con Polizia municipale e volontari

È salpata l’operazione “Spiagge sicure” a Sant’Alessio, finanziata dal Ministero dell’Interno con 32mila euro per prevenire e contrastare l’abusivismo commerciale e la vendita di prodotti contraffatti ma anche per verificare il rispetto delle misure di distanziamento sociale e delle prescrizioni previste per prevenire o ridurre il rischio di contagio da Covid-19. Metà dei fondi saranno destinati all’incremento dei personale destinato ai controlli e il Comune, dopo la firma del protocollo tra il sindaco Giovanni Foti e il prefetto Maria Carmela Librizzi, ha quindi proceduto ad assumere altri due vigili urbani a tempo determinato, dal 15 luglio al 15 settembre, provenienti dal Comune di Casalvecchio Siculo, che presteranno servizio per 12 ore settimanali (e non 24 come previsto inizialmente) per un costo totale di 3mila 200 euro. Ai due agenti si aggiungono sei volontari (ne erano previsti quattro) provenienti dell’associazione “Giubbe d’Italia” di Antillo, che fino al 31 agosto si occuperanno della sorveglianza quotidiana della spiaggia e dei varchi di accesso, con intensificazione nei fine settimana e nei festivi in collaborazione con la Polizia Municipale, al fine di garantire il distanziamento sociale ed evitare assembramenti. In questo caso la spesa ammonta a 8mila euro, di cui 6mila 400 coperti con i fondi del Governo, e i volontari avranno anche il ruolo di ispettori ambientali, per controllare il corretto conferimento dei rifiuti e prevenire abbandoni sul territorio. Sul lungomare sono stati installati 28 pannelli con indicate le regole da seguire sulla spiaggia libera, tra cui l’obbligo di posizionare gli ombrelloni ad una distanza di almeno 5 metri uno dall’altro, forniti dalla ditta Arg di Costa e Trischitta per una spesa di 614 euro; dalla ditta Sanort di Carrara sono state invece acquistate due sedie job per disabili per una spesa di 1.276 euro. Su tutta la spiaggia libera è stato inoltre completato il montaggio di docce, cestini per i rifiuti e pedane per i disabili, lavori affidati alla ditta Aliberti Salvatore per un costo di 6mila 705 euro. L’estate alessese è dunque entrata nel vivo e quest’anno la costa sarà sorvegliata speciale grazie al progetto Spiagge sicure”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.