Mercoledì 25 Maggio 2022
Collaborerà con il segretario comunale, a cui è stata affidata l'Area finanziaria


Sant'Alessio, mini rivoluzione in municipio: nominato un esperto

di Redazione | 19/02/2016 | ATTUALITÀ

2372 Lettori unici

Mini rivoluzione nella macchina amministrativa del Comune di Sant’Alessio Siculo. Nei giorni scorsi il sindaco Rosa Anna Fichera ha nominato il segretario comunale Luigi Bronte come nuovo responsabile dell’Area finanziaria, a seguito dello scioglimento della convenzione stipulata con il Comune di Alì che prevedeva l’impiego del ragioniere Natale Satta in entrambi gli enti. L'accordo, il cui costo per le casse alessesi ammontava annualmente a circa 25 mila euro. è giunto a scadenza il 1 febbraio scorso. Ad occuparsi dell’Area sarà adesso il segretario, unica figura all’interno del Comune che può ottemperare a tale ruolo secondo le disposizioni di legge. Al suo fianco opererà un esperto esterno nominato dal primo cittadino: si tratta di Angelo Scandura, 51 anni, di Valverde (Ct), che coadiuverà il segretario Bronte nelle attività connesse con le materie di ordine Economico-Finanziario-Amministrativo relative agli atti fondamentali di Programmazione finanziaria, Bilancio, Rendiconto e Tributi fino al prossimo 15 agosto, percependo un compenso mensile di mille 500 euro. Scandura, dottore commercialista specializzato in gestione amministrativa e contabile, revisore dei conti e consulente fiscale e del lavoro, è stato responsabile dell’Area economico-finanziaria, revisore dei conti ed è esperto in diversi comuni siciliani.  

Per l’Ente – spiegano dal municipio – rispetto alla spesa sostenuta in precedenza per l’Area finanziaria, si registra un’economia di bilancio di mille euro per il semestre dell’incarico esterno. In caso di assenza o di impedimento superiore a due giorni del segretario comunale le funzioni saranno espletate dalla responsabile dell’ufficio di ragioneria, Rosaria Cacciola. “Ringraziando il ragioniere Satta per il lavoro svolto fino a gennaio – dichiara il sindaco Fichera – si è ritenuto necessario nominare il segretario nelle more della riorganizzazione degli uffici e dei servizi e avvalersi di un valido supporto per il raggiungimento degli obiettivi prefissati vista anche la radicale riforma della contabilità pubblica nell’ottica anche del risparmio”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.