Giovedì 28 Maggio 2020
Controlli eseguiti da due professionisti con i consigli per correggere anomalie


Sant'Alessio, indagini oculistiche sugli studenti grazie ai Lions: consegnati i risultati

20/12/2019 | ATTUALITÀ

739 Lettori unici

Caminiti e Cisca con alcune insegnanti

Sono stati consegnati alle famiglie degli alunni delle scuole dell’Infanzia e della prima classe della Primaria “Antonio Gussio” di Sant’Alessio Siculo i risultati delle indagini oculistiche effettuate dal Lions Club di Santa Teresa di Riva per il service multidistrettuale “Sight for kids-I Lions per lo screening visivo dell’infanzia”, progetto nazionale per la campagna di prevenzione dell’ambliopia (cosiddetto occhio pigro). L’esito delle singole visite è stato consegnato dal presidente del Club, Massimo Caminiti, con i consigli dell’ortottista, la dottoressa Serena Cisca e dell’oculista, il dottor Pierpaolo Maimone, che hanno svolto le indagini gratuitamente, come attività di volontariato, per il Lions Club. Nel corso della cerimonia a scuola è stata sottolineata l’importanza di queste visite preventive per la salute e il benessere dei bambini, in una età in cui si può ancora intervenire sulle anomalie della vista e possibilmente correggerle o eliminarle. Il presidente Caminiti, alla presenza delle insegnanti delle classi coinvolte nell’iniziativa, ha consegnato ai genitori, oltre la scheda personale, anche un opuscolo sui numerosi service Lions riguardanti il tema della salute, e a tutti i bambini un pieghevole a fumetti per la prevenzione all’ambliopia. Ha infine espresso riconoscenza alla dirigente scolastica, Enza Interdonato, e alle docenti del plesso alessese per la fattiva ed efficace collaborazione, e tra i soci, ha ringraziato la past-presidente Letteria Parisi, il cerimoniere Antonina Morabito e Dario Sparacino del Leo Club. La campagna lionistica di prevenzione dell’ambliopia prevede la visita annuale di circa 100.000 bambini in Italia ed è patrocinata, tra l’altro, dalla Società Oftalmologica Italiana, dall’Associazione Italiana Ortottisti, dal Ministero della Salute e dall’Assessorato regionale della Salute.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.