Sabato 27 Novembre 2021
Ancora nessuna risposta sui tre nomi per siglare l'accordo politico: interviene Fleres


Sant'Alessio, il sindaco prende tempo e la minoranza attende: arriverà il fatidico "sì"?

di Andrea Rifatto | 23/06/2021 | ATTUALITÀ

842 Lettori unici

Il capogruppo di minoranza Fleres

Non è ancora arrivata la risposta del sindaco Giovanni Foti e del suo gruppo alla proposta avanzata dalla minoranza finalizzata a far entrare nell’Amministrazione comunale di Sant’Alessio Siculo tre esponenti delle forze di opposizione, così da far nascere quella grande coalizione auspicata più volte anche dal sindaco. I nomi in ballo sono quelli di Nino Lo Monaco per la carica di vicesindaco, Concetto Fleres per la presidenza del Consiglio e un terzo esterno, che dovrebbe essere Riccardo Puliatti, da inserire in giunta come assessore. Ancora, però, dalla maggioranza non è arrivato alcun segnale e l’argomento non sarebbe stato affrontato. “Per rispetto dei cittadini che ci osservano e chiedono di conoscere come stanno evolvendo le trattative intercorse da più di un mese - ci tiene a spiegare il capogruppo di minoranza Fleres - mi sembra doveroso far sapere che il gruppo del sindaco Foti, una volta a conoscenza dei nominativi proposti nell'ottica del raggiungimento di un equo equilibrio per costruire le basi di una alleanza per affrontare in modo congiunto l'ultimo anno di amministrazione e proiettarsi uniti alle prossime elezioni amministrative del 2022, pur avendo richiesto sette giorni di riflessione non ha ad oggi comunicato le proprie decisioni”. Fleres, non avendo avuto nei termini stabiliti nessuna notizia, dice però di essere riuscito a sapere per interposta persona che il sindaco e il suo gruppo richiedono un ulteriore periodo di tempo per dare una risposta a quanto è stato proposto: “Tutto ciò mette in evidenza che ci sono in atto difficoltà decisionali nel gruppo Foti e resistenze - aggiunge il capogruppo di opposizione - non solo sulle condizioni dovute alla convergenza tra i due gruppi ma anche e soprattutto sulla scelta dei nominativi che sono stati proposti”. Per la risposta definitiva bisognerà attendere probabilmente la fine di questa settimana, quando dovrebbero rientrare a Sant’Alessio alcuni amministratori fuori sede o che vivono lontano da Sant’Alessio, come l’assessore Virginia Carnabuci. Tra gli esponenti di maggioranza c’è comunque chi dice già che il gruppo si rimetterà alle decisioni del leader Foti, ma diversi componenti mal digeriscono un accordo basato su queste condizioni, che in solo colpo manderebbe a casa tre rappresentanti dell’Amministrazione per aprire agli oppositori le porte della stanza dei bottoni.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.