Martedì 06 Dicembre 2022
Il prof. Pippo Sturiale si occuperà in particolare di antenne per la telefonia


Sant'Alessio, il sindaco nomina un esperto per inquinamento elettromagnetico e ambientale

di Andrea Rifatto | 22/04/2020 | ATTUALITÀ

1133 Lettori unici | Commenti 1

Il prof. Pippo Sturiale

Anche Sant’Alessio ha deciso di avvalersi di un esperto in materia di inquinamento elettromagnetico e ambientale, già presente nel vicino comune di Santa Teresa. E anche nella cittadina del Capo la scelta è ricaduta sulla stessa persona. Il sindaco Giovanni Foti ha infatti nominato come suo esperto il prof. Pippo Sturiale, docente santateresino in pensione di Matematica, Informatica e Fisica, da sempre attento studioso dell’inquinamento elettromagnetico causato dalle antenne per la telefonia mobile, membro del Comitato Jonico Beni Comuni e componente dell’Osservatorio ambientale permanente dell’Unione dei Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani. L’incarico gli è stato affidato a titolo gratuito fino alla scadenza della legislatura, ossia nel 2022, dopo una collaborazione iniziata già nei mesi scorsi durante i quali l’Amministrazione comunale di Sant’Alessio ha appurato la sua competenza ed esperienza in materia. Dunque il primo cittadino ha deciso di nominare suo esperto il prof. Sturiale, che si è dichiarato disponibile ad accettare l’incarico, cosicché possa collaborare ancora più attivamente con il Comune, soprattutto alla luce delle ultime vicende che hanno visto sorgere un contenzioso tra l’Ente e il colosso delle telecomunicazioni Wind-Tre, che ha iniziato i lavori di installazione di un’antenna per la telefonia mobile, poi bloccati perché ritenuti irregolari, e sui quali è in corso un contenzioso al Tar di Catania. Pippo Sturiale è già esperto in materia di inquinamento elettromagnetico e ambientale del sindaco di Santa Teresa.


COMMENTI

giuseppe cacciola | il 23/04/2020 alle 19:04:41

Ottima scelta, il Prof. Sturiale da sempre attento ai temi ambientali e' una persona aperta al confronto , senza pregiudiziali e pronta al dialogo costruttivo senza alcuna presunzione, ma ben determinata a portare a casa il "bene comune" al fine di conseguire ,per la cittadinanza una migliore vivibilita' ambientale.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.