Sabato 20 Aprile 2024
Nel 2021 previsti altri quattro pensionamenti: l'Amministrazione corre ai ripari


Sant'Alessio, Comune senza dirigenti e con pochi dipendenti: presto nuove assunzioni

di Andrea Rifatto | 26/01/2021 | ATTUALITÀ

1390 Lettori unici

L'organico è ormai ridotto al minimo

Bisogna far fronte al più presto alla carenza di dirigenti nel municipio di Sant’Alessio Siculo. Dall’1 aprile andranno infatti in pensione due dipendenti di categoria D, il responsabile dell’Ufficio tecnico Gaetano Faranna e la responsabile dell'Area Amministrativa Carmela Giardina, e dall’1 luglio due di categoria C, mentre nell’anno da poco concluso si sono congedati tre impiegati C. Il Comune ha dunque l’assoluta necessità di procedere ad occupare i ruoli di vertice a copertura dei principali settori della macchina burocratica, ossia le Aree Economico-Finanziaria, Tecnica e Amministrativa, e avviare quindi ulteriori assunzioni o integrazioni orarie per garantire lo svolgimento dei servizi negli uffici. La Giunta guidata dal sindaco Giovanni Foti ha quindi approvato il nuovo Piano triennale del fabbisogno del personale 2021-2023 e la dotazione organica dell’Ente, programmando le assunzioni e stabilendo gli Uffici dove è necessario integrare nuovo personale. Nel 2021 è prevista l’assunzione di un ragioniere a tempo pieno per 36 ore settimanali a capo del Settore Finanziario, da tempo senza dirigente e affidato alla segretaria comunale, di un architetto o ingegnere a tempo parziale a 18 ore al vertice del’Ufficio tecnico, di un altro tecnico tramite contratto e di un operatore amministrativo diversamente abile, già in servizio, al quale verranno garantite altre sei ore di lavoro rispetto alle 24 attuali. In municipio sono attualmente in servizio 26 dipendenti, 3 categoria D, 5 C, 2 B e 6 A: 6 sono quelli “storici” di ruolo (che dall’1 luglio si ridurranno a 2), 14 gli stabilizzati a 24 ore a fine 2019 e 6 i precari Asu.

Il Comune si trova dal 2017 sotto procedura di riequilibrio finanziario pluriennale e dunque è soggetto al controllo da parte della Commissione per la finanza e gli organici degli enti locali per ciò che riguarda le assunzioni di dipendenti e le dotazioni della macchina amministrativa. Già a novembre l’Amministrazione aveva approvato il Piano 2020-2022 prevedendo l’assunzione di un’assistente sociale categoria D, per 18 ore settimanali a tempo indeterminato, ruolo che andrà a Caterina Quacquaro, vincitrice del concorso, e di un tecnico ingegnere categoria D a contratto per 18 ore settimanali, che però non è stato assunto in quanto la Commissione non ha dato parere favorevole. Dallo scorso aprile è cambiata la normativa sui criteri di calcolo delle capacità assunzionali degli Enti locali e alla luce dei calcoli effettuati dall’Ufficio Ragioneria, il Comune di Sant’Alessio può adesso procedere ad effettuare le assunzioni, avendo maturato la capacità dal turn over maturato nei cinque anni precedenti, per un totale di 76mila 327 euro. In ogni caso nel 2021 l’Ente alessese, nel programmare le proprie assunzioni, non può incrementare il rapporto soglia oltre il limite del 23%, ossia nella misura di 87mila 641 euro, e il costo complessivo del personale non può superare la cifra di 601mila 457 euro.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.