Giovedì 20 Settembre 2018
Domenica da incubo su lungomare e traverse: alcune auto multate e rimosse


Sant’Alessio, caos viario senza soluzioni. E si parcheggia anche in spiaggia - FOTO

di Andrea Rifatto | 10/07/2018 | ATTUALITÀ

2057 Lettori unici

Le auto in sosta sulla spiaggia

Quella appena passata è stata una domenica di totale caos viario sul lungomare di Sant’Alessio. Al punto tale che si è arrivati a parcheggiare sulla spiaggia. Presa d’assalto dai villeggianti proprietari di seconde case, la maggior parte giunti ormai stabilmente, ma anche da vacanzieri “mordi e fuggi”, la cittadina del Capo si è fatta trovare totalmente impreparata sotto l’aspetto della viabilità e dell’offerta di parcheggi. I risultati si sono visti nel momento clou della giornata, tra mezzogiorno e le 13, quando sono bastate due auto parcheggiate in zona vietata, all’incrocio tra il lungomare e via Dei Normanni, alla periferia sud del paese, per impedire ad un pullman di turisti stranieri che doveva raggiungere un albergo di rimanere bloccato per quasi un’ora, perché impossibilitato a fare manovra. Tra l’incredulità dell’autista. Nella zona, dove tra l’altro è ancora presente il cantiere di ricostruzione del muro di contenimento sulla spiaggia con una recinzione che restringe la carreggiata, si sono portati i due vigili urbani in servizio domenica mattina, ai quali si è aggiunto il comandante Salvatore D’Agata, che hanno multato diversi veicoli in sosta selvaggia e hanno fatto rimuovere dai carro attrezzi due auto che non consentivano al bus di poter svoltare dalla via marina per raggiungere la Statale. Lunghi minuti di caos, a cui hanno assistito anche i consiglieri comunali Rosario Trischitta e Alessio Fichera, che si sono prodigati per agevolare la viabilità, mentre alcuni proprietari nel frattempo sono accorsi a “salvare” dalla rimozione il proprio mezzo, senza ovviamente poter evitare la sanzione.

Una situazione incontrollabile, anche per l’esiguità degli agenti della Polizia municipale, a tal punto che alcuni bagnanti hanno addirittura spostato le transenne che chiudevano il varco di accesso alla spiaggia nell’estrema punta sud, sotto il Capo, utilizzato di mezzi pesanti del cantiere per il ripascimento, accedendo con le loro auto e sostando praticamente sulla spiaggia. Della serie: tutto è concesso. Un’anomalia notata da tanti, anche se la Polizia municipale non è intervenuta per sanzionare gli automobilisti che hanno parcheggiato sull'arenile. L’Amministrazione comunale non si è evidentemente resa conto come soprattutto la domenica le aree di sosta del lungomare, della Statale e dello slargo del torrente Salice non siano sufficienti a poter accogliere tutti i veicoli e per evitare il ripetersi di certe situazioni si potrebbe rendere fruibile come parcheggio il campo da calcio. Basta volerlo.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.