Martedì 26 Maggio 2020
Avviata la pitturazione della ringhiera sul lungomare e altri interventi di decoro urbano


Sant'Alessio, amministratori e volontari in azione per ridare lustro al paese

di Andrea Rifatto | 26/07/2017 | ATTUALITÀ

1885 Lettori unici

Amministratori e volontari con pennelli e vernice sul lungomare

A poco più di un mese dall’insediamento l’amministrazione comunale di Sant’Alessio Siculo prova a ridare decoro al paese. A partire dal lungomare, che dovrebbe rappresentare il biglietto da visita per una cittadina dove il turismo costituisce una delle principali fonti di sostentamento per l’imprenditoria locale. E così in tempi di ristrettezze economiche amministratori e cittadini hanno deciso di rimboccarsi le maniche e attivarsi per ridare lustro al paese e cercare di accogliere nel migliore dei modi turisti e vacanzieri. Domenica mattina sindaco, assessori, consiglieri e volontari si sono ritrovati di buon’ora sul lungomare per un intervento mirato a migliorarne l’aspetto, avviando la pitturazione della ringhiera che separa il marciapiede dalla spiaggia. I lavori hanno preso il via dal torrente Salice e sono proseguiti per 200 metri verso nord: a fine giornata un tratto di ringhiera si presentava così rinnovato grazie all’azione del gruppo di volonterosi che armati di vernice e pennelli non si sono persi d’animo nonostante le cattive condizioni della struttura, corrosa in diverse parti dalla ruggine, che alla vigilia hanno portato a sollevare qualche critica sull’utilità dell’intervento. A spazzare via le perplessità ci ha pensato il sindaco Giovanni Foti, messosi all’opera per rimuovere la ruggine, quantomeno dal passamano. “Siamo ancora senza bilancio e trovare le somme non sarebbe stato facile – spiega il primo cittadino – e devo ringraziare i negozianti che ci hanno offerto la vernice e quanti hanno collaborato gratuitamente per la riuscita dell’iniziativa”. Gli interventi sono proseguiti anche ieri e i volontari puntano a ridipingere il resto della ringhiera nei prossimi giorni.

“Altri cittadini hanno donato delle piante di oleandro che abbiamo posizionato nelle aiuole del lungomare rimaste vuote da tempo – ha aggiunto Foti – e ciò ci consente di migliorare la vivibilità del paese”. Nei giorni scorsi, invece, cittadini e amministratori si erano attivati per abbellire la piazzetta del Quartiere di Mezzo ripulendo gli spazi, posizionando piante e fiori nelle aiuole e ripristinando l’impianto di irrigazione. A dare un tocco d’arte al lungomare sono arrivati poi i variopinti murales legati al tema del mare realizzati da Ludovico Costa, Deroz Colors e altri settanta artisti intervenuti in occasione del "Graffiti Festival”, organizzato all’interno della manifestazione “Marefest”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.