Lunedì 15 Aprile 2024
L'Amministrazione tenta di salvare il finanziamento dopo l'iter avviato dalla Regione


Sant'Alessio, 995mila euro del Cst Messenia a rischio revoca: il Comune nomina un legale

di Andrea Rifatto | 29/01/2020 | ATTUALITÀ

1476 Lettori unici

I fondi sono stati erogati nel 2013

Proverà tutte le strade utili il Comune di Sant’Alessio Siculo per evitare la revoca del finanziamento da 995mila euro assegnato nel 2013 dalla Regione al Centro Servizi Territoriali Messenia per il progetto di “Acquisizione di beni e servizi finalizzati all’e-inclusion e sviluppo di forme associative di e-governement”, destinato a 39 comuni della provincia con capofila l’ente alessese. Dopo l'avvio dell'iter di revoca dsposto dalla Regione, l’Amministrazione del sindaco Giovanni Foti ha deciso di affidare un incarico per avviare una difesa specialistica del finanziamento, "sia per l’entità dello stesso sia perché è stato interamente erogato e speso - si legge nella delibera - e la sua revoca determinerebbe quindi un grave danno al Cst e ai Comuni che ne fanno parte". Il Comune ha così dato incarico legale pre-stragiudiziale all’avvocato Alessandro Dini di Messina, stanziando 3mila euro, affinché proceda con le attività propedeutiche alla redazione di memorie difensive, incluso l‘accesso agli atti detenuti dalla Regione per capire come muoversi. L’Amministrazione, prendendo atto dell’avvio del procedimento di revoca deciso dall’Assessorato regionale dell’Economia per gravi irregolarità riscontrate dall’Anticorruzione e dalla Corte dei conti nelle procedure di gara e di affidamento, tiene in considerazione anche il rovescio della medaglia, ossia che l’Ufficio regionale per l’attività di coordinamento dei sistemi informativi regionali ha raccomandato al Comune di Sant’Alessio di garantire per cinque anni (ossia fino a dicembre 2020) il frutto del finanziamento erogato. E proprio in base a questa indicazione che nelle scorse settimane la Giunta ha rinnovato la concessione Consorzio Stabile Nexus di Avola e ha deciso di contestare la revoca del finanziamento. Una vicenda che potrebbe avere pesanti risvolti di tipo contabile sulle casse dell’Ente qualora venisse confermata la revoca del finanziamento.

Più informazioni: cst messenia  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.