Domenica 11 Aprile 2021
Lettera ad amministratori e dirigenti per ottenere modifiche ai rapporti di lavoro


Sant'Alessio, 20 dipendenti comunali chiedono maggiori garanzie sul loro futuro

di Andrea Rifatto | 26/10/2020 | ATTUALITÀ

837 Lettori unici

L'organico comunale si è notevolmente ridotto

Maggiore stabilità e migliori garanzie. È quanto chiedono 20 dipendenti comunali di Sant’Alessio, che hanno scritto al sindaco, agli assessori, ai consiglieri, al segretario e ai quattro responsabili d’Area per far presenti le loro esigenze. I 14 dipendenti a tempo indeterminato parziale (24 ore settimanali) chiedono la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno, ricordando come la Legge 244/2017 stabilisca che il passaggio avvenga nel rispetto delle modalità e dei limiti previsti in materia di assunzioni, dando la precedenza ai dipendenti assunti a tempo parziale che ne abbiano fatto richiesta: “Ormai da anni ormai svolgiamo funzioni essenziali per il funzionamento degli Uffici comunali - ricordano - tra Area Amministrativa, Finanziaria, Tecnica, Polizia municipale, Tributi/Ragioneria, Economato, Rilevamento presenze, Anagrafe e Protocollo, e visto il numero di dipendenti che negli anni sono stati collocati in pensione, chiediamo il rapporto a tempo pieno”. I 6 lavoratori Asu impiegati in regime di tempo parziale (20 ore) chiedono invece l’inizio dell’iter per trasformare il rapporto di lavoro da parziale a indeterminato oppure, nel caso di momentanea impossibilità, l’incremento delle ore lavorative, spesso già espletate dal personale ma senza nessun compenso: “Operiamo in Uffici strategici dell’Ente (Tributi, Segreteria, Anagrafe, Spedizione corrispondenza) - sottolineano - e l’ultima finanziaria regionale ha previsto la possibilità di stabilizzazione del personale Asu con i trasferimenti dalla Regione per cinque anni, con anche la possibilità di essere stabilizzati con una categoria superiore a quella di appartenenza (cat. B). Inoltre, dal 2017 a oggi, si è ridotto il personale di ruolo in virtù dei pensionamenti e nel 2021 si prevede un’ulteriore massiccia riduzione del personale a tempo indeterminato”. Adesso i 20 comunali attendono le decisioni dell’Amministrazione.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.