Giovedì 30 Maggio 2024
Maria Catanzaro, consigliera di Sicilia Vera a Rometta, ha superato un'altra concorrente


Santa Teresa, nuova dirigente dei Servizi sociali assunta dal sindaco per cinque anni

di Andrea Rifatto | 18/09/2022 | ATTUALITÀ

1975 Lettori unici

La dipendente Catanzaro e il sindaco Lo Giudice

Si consolida per tutta la durata della legislatura il rapporto di lavoro con la seconda assistente sociale in servizio da alcuni anni al Comune di Santa Teresa di Riva. Il sindaco Danilo Lo Giudice ha infatti conferito l’incarico di istruttore direttivo amministrativo nel settore servizi sociali alla dottoressa Maria Catanzaro, che entra a far parte della macchina comunale con contratto a tempo determinato e pieno di categoria D, fino al termine del mandato sindacale nel 2027, in base all’articolo 110 del Decreto legislativo 267/2000 (Testo unico degli enti locali), che consente la copertura dei posti di responsabili dei servizi o degli uffici, di qualifiche dirigenziali o di alta specializzazione, mediante contratto a termine. Per individuare la figura alla quale assegnare il posto, previsto nella pianta organica del Comune, è stata bandita una procedura comparativa e al termine dell’iter la commissione, composta dalla segretaria comunale Rossana Giorgianni e dalla responsabile dell’Area Amministrativa-Finanziaria Rosaria Gambadoro, ha deciso che la candidata con il profilo maggiormente corrispondente alla professionalità richiesta fosse Maria Catanzaro. 

La commissione ha rilevato “una conoscenza approfondita della disciplina normativa di funzionamento della Pubblica Amministrazione nonché delle competenze tecniche specialistiche nelle materia inerenti l’incarico”, oltre ad “un’esperienza maturata in altri enti locali con svolgimento delle mansioni di istruttore direttivo servizi sociali, competenza specifica per l’attività istruttoria e gestionale dei servizi comunali”. L’altra concorrente in corsa per il posto era Maria Ausilia Sciuto, ma “dal curriculum non è stata riscontrata un’esperienza professionale idonea - si legge nel verbale - in termini di esperienza professionale richiesta per il profilo da ricoprire”. L’assistente sociale opererà nel municipio di Santa Teresa per 36 ore, distribuite su cinque giorni settimanali di cui almeno uno anche in orario pomeridiano. All’impegno lavorativo affianca anche quello politico, visto che ricopre il ruolo di consigliera comunale di minoranza a Rometta quale esponente di Sicilia Vera, movimento di appartenenza del sindaco Lo Giudice. Nella cittadina jonica è giunta già a fine 2018 in convenzione con il Comune di Francavilla di Sicilia, dove era titolare di contratto categoria D1, lavorando prima per 12 e poi per 18 ore settimanali. Adesso l’assunzione è stata siglata per i prossimi cinque anni a tempo pieno, con decorrenza da lunedì 19 settembre, per una spesa annua di 25mila 118 euro oltre oneri.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.