Martedì 23 Luglio 2024
Manutenzione ferma da mesi. In corso altri interventi su lungomare e spiaggia


Santa Teresa, la ditta del verde pubblico sparisce e il Comune revoca l'appalto

di Andrea Rifatto | 15/06/2024 | ATTUALITÀ

1638 Lettori unici

Arbusti e cespugli invadono i marciapiedi

La stagione balneare è iniziata e a Santa Teresa di Riva si lavora per rendere più accoglienti il lungomare e la spiaggia. Già da settimane sono in corso vari interventi per attrezzare l’arenile e cercare di migliorare l’aspetto dalla litoranea, insignito della Bandiera Blu per l’ottavo anno consecutivo, e tra questi la manutenzione del verde pubblico, non senza qualche intoppo. La ditta vincitrice della gara aggiudicata a fine novembre per la manutenzione biennale di aiuole e spazi verdi, “L’arte del verde di Andrea Maisto Srl” con sede a Melito di Napoli, è stata presente in paese in poche occasioni, tanto da portare adesso il Comune alla risoluzione del contratto per grave inadempienza. Dopo la firma dell’accordo per un importo di 52mila 157 euro oltre Iva per due anni, la ditta campana ha effettuato alcuni interventi e il 12 febbraio ha ricevuto un primo pagamento da 18mila 065 euro; successivamente, però, non ha proseguito le attività sul territorio, tanto che il 16 aprile l’Ufficio tecnico ha emanato un ordine di servizio disponendo l’esecuzione di una serie di lavorazioni, visto anche l’imminente avvio della stagione estiva. L’affidatario è tornato in paese tra il 22 e il 23 aprile, effettuando alcuni lavori di manutenzione del verde sul lungomare, con modalità discutibili visto che nel pomeriggio del 23 aprile è stata effettuata la scerbatura con decespugliatore delle aiuole in un orario molto trafficato e i detriti sono finiti sulle auto in transito, con l’intervento della Polizia locale chiamata dall’automobilista rimasto coinvolto. Da allora “L’arte del verde di Andrea Maisto” non ha effettuato alcun tipo di servizio e nonostante i numerosi tentativi telefonici si è resa irreperibile: così il 22 maggio il Comune ha comunicato l’avvio del procedimento per la risoluzione contrattuale, assegnando dieci giorni per la ripresa delle prestazioni contrattuali e per produrre controdeduzioni, ma in municipio non sono giunte giustificazioni o proposte risolutive e così l’11 giugno l’iter si è concluso con lo scioglimento del rapporto e sarà escussa la cauzione definitiva. 

Il Comune ha proceduto con lo scorrimento della graduatoria e l’appalto è stato affidato alla ditta giunta seconda tra le 26 partecipanti, la “Garzia Salvatore” di Caltanissetta, per l’importo di 37mila 349 euro oltre Iva. In questi giorni va invece avanti un altro affidamento per la manutenzione straordinaria finalizzata alla riqualificazione delle aree a verde delle piazzole del lungomare e di altre piazze cittadine, assegnato per una spesa di 14mila 857 euro alla ditta “Alba Sicula Società Cooperativa” di Santa Teresa di Riva: nell’ambito di questo intervento il sindaco Danilo Lo Giudice ha annunciato che sarà effettuata la sostituzione di alcuni alberi di oleandro sul lungomare, ormai appassiti soprattutto nei quartieri Centro e Bucalo, eliminando ulteriori aiuole nei punti più critici. Sulla spiaggia proseguono gli interventi di realizzazione delle rampe e delle scivole di accesso e l’installazione delle postazioni con docce e isole ecologiche per i rifiuti, che dovrebbero completarsi entro oggi, mentre da martedì prossimo sarà tracciata la nuova segnaletica orizzontale sul lungomare dopo il rifacimento del manto in asfalto.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.