Giovedì 25 Luglio 2024
Taglio del nastro della struttura sportiva realizzata grazie ad un finanziamento statale


Santa Teresa, inaugurato il primo campo da calcetto comunale: orari e costi per giocare

di Andrea Rifatto | 13/03/2024 | ATTUALITÀ

1182 Lettori unici

Amministratori e piccoli calciatori al taglio del nastro

Il calcio d’inizio lo ha dato il sindaco e a sfidarsi sono stati i piccoli calciatori delle società Città di Santa Teresa e Sport Project Academy. Per la cronaca i primi che hanno portato a casa la vittoria ma nessuno ha perso, in una giornata in cui hanno vinto sport e divertimento. Inaugurato lunedì pomeriggio il primo campo da calcetto comunale di Santa Teresa di Riva, realizzato tra le vie Sciascia e Diaz nel quartiere Torrevarata grazie al finanziamento da 425mila 500 euro concesso dal Governo nazionale. A tagliare il nastro il primo cittadino Danilo Lo Giudice con tanti bambini che avranno adesso a disposizione uno spazio pubblico dove giocare, affiancato dagli assessori Ernesto Sigillo, Annalisa Miano e Domenico Trimarchi, con la presidente del Consiglio Domenica Sturiale, la vice Mariella Di Bella e il consigliere Santino Scarcella, dai parroci Aphrodis Kaberuka della parrocchia Sacra Famiglia (che ha impartito la benedizione) e Agostino Giacalone di Santa Maria di Portosalvo, dal progettista e direttore dei lavori ingegnere Onofrio Crisafulli dell’Ufficio tecnico, dall’impresa costruttrice “Alkantara Costruzioni Srl” di Taormina e dell’ex assessore allo Sport Giovanni Bonfiglio, che segue i giovani della parrocchia. 

“Il sogno è diventato realtà - ha detto Trimarchi - anni fa con il Comitato di quartiere di cui ero componente avevamo chiesto la riqualificazione di quest’area e finalmente è sorto un luogo di incontro e crescita”. Per Lo Giudice “è bello rivedere riqualificata quest’area un tempo abbandonata, invito i ragazzi ad avere cura e rispetto della struttura”. Il campetto ha un terreno da gioco in erba sintetica per calcio a cinque outdoor e tchoukball, delle dimensioni regolamentari di 36 x 17,20 metri, con blocco spogliatoio prefabbricato e zona di ombreggiamento; l’impianto è stato inoltre dotato di sistemi per l’efficientamento energetico con l’utilizzo di solare termico, fotovoltaico, luci a basso consumo e materiali e attrezzature provenienti da sistemi di riciclo. La struttura è stata affidata in gestione alla società “Alba Sicula”, che si occupa già dello stadio comunale e ha ottenuto una proroga fino al 31 luglio, in attesa di una gara per i due impianti. Il campetto di Torrevarata sarà aperto tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 e l'utilizzo, che potrà avvenire dietro prenotazione al numero 340-5833053, costerà 30 euro l’ora di giorno e 40 euro con l’uso dell’illuminazione: sabato e domenica utilizzo gratuito, dalle 16 alle 18, per i ragazzi sotto i 15 anni dietro prenotazione. L’uso sarà gratuito per un’ora la settimana, per finalità sociali, per alcune associazioni inserite nel progetto redatto dall’Amministrazione comunale, ossia Mamma Mia Sport (calcio a cinque), Penelope, Scirocco Onlus e Dispari Onlus.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.