Giovedì 25 Luglio 2024
Dipendenti assunti per colmare diverse esigenze. Il predecessore lascia dopo sette anni


Santa Teresa, due nuovi arrivi in municipio: all'Urbanistica un responsabile da Milano

di Andrea Rifatto | 08/12/2022 | ATTUALITÀ

1665 Lettori unici

Smiroldo con il sindaco Lo Giudice

Nuovi dipendenti e responsabili nel municipio di Santa Teresa di Riva. Da alcuni giorni, infatti, hanno preso servizio due impiegati in diversi settori, allo scopo di potenziare la macchina amministrativa e coprire le esigenze del Comune. La novità principale riguarda l’Ufficio tecnico, dove dopo sette anni ha lasciato l’incarico l’architetto Natale Coppolino Gregorio, dipendente che dal 2015 veniva utilizzato per 12 ore in convenzione con il Comune di Mandanici, ente dove è titolare per 24 ore settimanali. Già a luglio, infatti, il tecnico aveva chiesto al Comune di Santa Teresa lo scioglimento dell’accordo per poter prestare servizio a Fiumedinisi e l’Amministrazione gli aveva concesso una riduzione dell’orario di lavoro, fino alla cessazione del rapporto avvenuta nei giorni scorsi. Al suo posto, come nuovo responsabile del Servizio 14 Urbanistica-Edilizia-Condono-Abusivismo edilizio, è arrivato il geometra santateresino Sebastiano Smiroldo, istruttore tecnico categoria C finora in servizio al Comune di Milano, assunto in comando a tempo pieno e indeterminato: il Comune jonico si è assunto l’onere della retribuzione con il rimborso delle somme a quello meneghino e l’accordo è valido per un anno, fino all’1 dicembre 2023. Alle sue dipendenze al settore Urbanistica Smiroldo avrà gli impiegati Santi Triolo e Mimmo Vasta. 

L’altra novità riguarda l’Area Amministrativa-Finanziaria-Affari generali, dove è stata assunta la dipendente Emilia Peddini con la qualifica di istruttore direttivo contabile (categoria D1) con orario di lavoro part-time (18 ore) e a tempo indeterminato. La nuova dipendente è stata selezionata tramite scorrimento della graduatoria del Comune di Alì, che lo scorso anno ha bandito un concorso per tale ruolo: inizialmente, ad aprile, era stata assunta dal Comune di Santa Caterina Villarmosa (Caltanissetta), ma ad agosto si è dimessa durante il periodo di prova e quindi è rientrata nella graduatoria di Alì come unica idonea rimasta non assunta, fin quando a fine ottobre è arrivata la richiesta di assunzione da parte del Comune di Santa Teresa di Riva, dove ha preso regolarmente servizio in questi giorni, coprendo così il posto previsto nell’ambito della programmazione dei fabbisogni di personale 2022/2024.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.