Domenica 17 Novembre 2019
Bel gesto di un catanese in vacanza nella cittadina jonica. Segnalati disservizi


S. Teresa di Riva. Spiaggia sporca... e un villeggiante la ripulisce

di Gianluca Santisi | 12/07/2015 | ATTUALITÀ

1825 Lettori unici | Commenti 1

Il sig. Cristaldi intento a ripulire l'arenile

Nei giorni scorsi si era rivolto al Comune ed aveva anche lanciato un appello su Facebook, pubblicando un post con tanto di eloquenti fotografie in gruppo parecchio frequentato da santateresini. Poi, visto che nessuno l’ha preso in considerazione, ha deciso di fare da sé. Il signor Maurizio Cristaldi, catanese di Acicastello in vacanza a S. Teresa di Riva, venerdì mattina si è “armato” di guanti e sacchetti ed ha ripulito un piccolo tratto di spiaggia nel quartiere Bucalo, in direzione del Santuario della Madonna del Carmelo. Pochi metri quadrati su cui da giorni, sotto gli occhi di tutti, campeggiavano cumuli di rifiuti abbandonati, sia accanto a cestini (che nessuno degli addetti si era premurato svuotare), sia lungo la rampa di accesso all’arenile. Una zona molto frequentata, su cui insiste uno stabilimento balneare e un campo per il beach volley. “Da domenica mattina la spiaggia si presenta in queste condizioni – aveva scritto Cristaldi allegando una foto -. Ma che fine hanno fatto gli operatori ecologici? Comunque, se la situazione persiste mi alzerò di buon mattino e pulirò personalmente la zona”. Detto fatto. Il villeggiante, dopo aver rimosso la spazzatura, è tornato a farsi sentire sul popolare social network: “Dato che non si è fatto vivo nessuno – ha scritto -, nonostante le mie segnalazioni al Comune, ho fatto da me. Finalmente la spiaggia è pulita. Speriamo che duri”. Il suo gesto non è passato inosservato e, sempre su Facebook, si sono sprecati i complimenti. Così come non sono mancate le critiche verso i cittadini incivili e nei confronti di chi, nello specifico l’Ato Me 4, avrebbe dovuto garantire lo svuotamento di quei cestini. Invece, per giorni, non si è visto nessuno. Come ha raccontato lo stesso villeggiante: “Da giorni nessuno scendeva in spiaggia a svuotarli – ci ha detto il signor Cristaldi, che da cinque anni viene in vacanza con la famiglia S. Teresa - così ho mandato email e foto al Comune”. Inutilmente. Anche nella giornata di ieri parecchi dei cestini posizionati lungo l’arenile risultavano stracolmi di rifiuti e sono stati svuotati solo in tarda mattina, dopo, probabilmente, un duro richiamo da parte degli amministratori comunali all'Ato. Segno che qualcosa non funziona. Neppure la normale pulizia della spiaggia, affidata agli operai delle borse-lavoro, sembra essere impeccabile. Intanto nella cittadina jonica ci si concentra su polemiche sterili, come la presenza sulla spiaggia degli ombrelloni segnaposto, senza accorgersi del vero problema: che quegli ombrelloni diventano ogni anno che passa sempre di meno.

 


COMMENTI

giovanni canfora | il 12/07/2015 alle 14:41:49

Caro Maurizio anche io sono in vacanza a S. Teresa di Riva e me ne sono pentito amaramente, purtroppo avevo già pagato la caparra per l'affitto di una casa sul mare dove la sera invece di cenare fuori nel cortile, stiamo dentro tappati con il condizionatore acceso perché la puzza di fogna e le blatte sono SMISURATE ma da come mi hanno detto il sindaco non abita in questo paese quindi non può sapere se sul lungomare o sulla spiaggia gli animali di ogni tipo e il cattivo odore la fanno da padroni. Mi scusi signor sindaco, lei è a conoscenza dei problemi di questo paese? Oppure come tutti gli altri le serve una sedia dove poter apporre il proprio SEDERE!!!!!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.