Lunedì 23 Maggio 2022
La Giunta ha approvato diverse proposte. Ancora in stand-by il lungomare Falcone-Borsellino


S. Teresa di Riva. Nuove intitolazioni per vie e piazze

di Redazione | 12/05/2015 | ATTUALITÀ

2749 Lettori unici

Sono diverse le novità per la toponomastica di S. Teresa di Riva. Nelle ultime settimane la Giunta comunale ha deliberato l’intitolazione di vie e piazze cittadine, lasciate finora senza nome, a figure e personalità ritenute meritevoli di rimanere ben salde nella memoria dei cittadini. Il primo atto ha riguardato la strada che conduce alle cooperative Moira-Massarenti, nel quartiere Sacra Famiglia, recentemente interessata da lavori di ampliamento: verrà intitolata a Graziella Campagna, la 17enne di Saponara uccisa dalla mafia nel 1985 perché aveva scoperto la vera identità del boss Gerlando Alberti junior. All’ex dipendente comunale Maurizio Antonino Cicala, conosciuto anche per le doti sportive di calciatore, tragicamente scomparso il 3 giugno 2003 in un incidente stradale avvenuto a S. Teresa, sarà dedicata la strada che da via Torrente Portosalvo, nell’omonimo quartiere, conduce alle lottizzazioni Mastroeni-Paffumi-Brancato. Su proposta del presidente della Fidapa di S. Teresa di Riva, Antonella Maimone, verrà invece intitolata una via all’insegnante Agatina Maria Casablanca, detta “la signorina Fortunata” o ancor meglio “la Maestra”: la scelta è ricaduta sulla strada adiacente la scuola elementare di Barracca, in quanto  “donna che ha dedicato tutta la sua vita ai bambini di S. Teresa e alla loro formazione”. Alla giornalista del Corriere della Sera Maria Grazia Cutuli, assassinata in Afghanistan nel 2001, è stata infine intitolata la traversa tra via Manzoni e via F. Crispi.
L’esecutivo ha poi deliberato l’intitolazione di tre piazze presenti sul territorio comunale. La prima, realizzata negli anni '90, sorge di fronte all’asilo nido. Sarà intitolata a Sant’Anna, protettrice delle donne incinte. Lo slargo in questione è stato ricavato mediante i lavori del Piano di recupero della zona ex Campo sportivo. La seconda piazzetta sorge all’angolo tra via Fratelli Lo Schiavo e via Torrente Portosalvo. La Giunta ha deciso di intitolarla all’8 marzo, ricorrenza della Festa della donna, per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, che le discriminazioni e le violenze di cui sono state e sono ancora oggi oggetto in tutto il mondo. La terza piazza sorge invece nel quartiere di Barracca, accanto alla scuola elementare. Dopo la ristrutturazione, i cui lavori sono iniziati proprio nei giorni scorsi per un importo di circa 30mila euro, sarà intitolata alla cittadina di Fuveau, centro francese con cui S. Teresa è gemellato da ormai tredici anni. Curioso come il sindaco Cateno De Luca proprio ieri abbia lanciato una sorta di sondaggio sui social network chiedendo suggerimenti ai cittadini sulle denominazione da dare a quest’ultimo slargo: una gaffe dovuta al fatto che il primo cittadino non conosceva evidentemente quanto deliberato dalla sua Giunta nei giorni scorsi. Le delibere dovranno adesso passare al vaglio della Prefettura di Messina per il visto finale di approvazione.
Proposte di intitolazione sono giunte in municipio anche da parte di cittadini: l’architetto e storico locale Salvatore Coglitore ha infatti suggerito di dedicare una via o una piazza ai fratelli ostetrici di S. Teresa di Riva Rosario (1853-1898) e Sebastiano (1873-1935) Pugliatti e alla regina Maria Teresa d'Austria, a cui è dedicato il paese. Rinviata al prossimo anno l’intitolazione di una via cittadina ad Antonio Stracuzzi, pilota di rally conosciuto con il nome di Strak, prematuramente scomparso il 31 luglio 2006: bisognerà infatti attendere che siano trascorsi dieci anni dalla morte per poter avviare l’iter. Nessuna notizia, invece, sull’intitolazione del lungomare santateresino ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: la precedente amministrazione comunale, con delibera di giunta del 20 luglio 2010, aveva approvato una proposta inviando poi gli atti alla Prefettura. Ma tutto pare sia rimasto fermo.

Più informazioni: toponomastica santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.