Lunedì 17 Giugno 2024
Rifiuti e incivili regnano indisturbati in attesa che arrivi il finanziamento regionale


S. Teresa di Riva. Campo da calcio, porte aperte al degrado - FOTO

di Redazione | 23/02/2015 | ATTUALITÀ

2483 Lettori unici

Uno degli ingressi all'impianto

Mentre si rimane in attesa che dalla Regione arrivi il decreto di finanziamento per la ristrutturazione, il campo da calcio di S. Teresa di Riva rimane in stato di assoluto degrado. I cancelli della struttura lasciati aperti e l'assenza di un custode rendono la vita facile ai soliti incivili, ma anche parecchi fruitori dell'impianto avrebbero bisogno di un bel corso di educazione civica. Da tempo lo scenario che si presenta davanti agli occhi è disarmante: rifiuti praticamente ovunque, sia nelle gradinate per i tifosi che nell'area antistante gli spogliatoi; servizi igienici per il pubblico con le porte spalancate e ridotti in pessime condizioni; qualcuno si è persino “divertito” a spargere della calce davanti all'ingresso di un cancello di servizio (anche questo rimasto incredibilmente aperto per oltre una settimana) e dentro i bagni per i tifosi ospiti. Una situazione, per farla breve, di degrado diffuso che non depone certo a favore dell'immagine della cittadina jonica. L'auspicio è che tutto questo rimanga solo un ricordo non appena verranno avviati i lavori di riqualificazione dell'impianto sportivo sito nel quartiere di Bucalo, interventi che riguarderanno anche l'adiacente campo da tennis. L'Amministrazione comunale ha ottenuto un finanziamento di un milione 335mila euro nell’ambito della Linea di intervento 3.3.2.1 del Po-Fesr Sicilia 2007-2013.


Più informazioni: campo da calcio santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.