Lunedì 15 Aprile 2024
Dallo sport alla religione: somme concesse a sostegno delle attività svolte in città


Santa Teresa, dall'Amministrazione contributi per 20mila euro a parrocchie e associazioni

di Andrea Rifatto | 11/07/2023 | ATTUALITÀ

752 Lettori unici

In alcuni casi bisognerà rendicontare le spese

Contributi economici per 20mila euro sono stati assegnati nelle ultime settimane dall’Amministrazione comunale di Santa Teresa di Riva a parrocchie, associazioni sportive e scuole, allo scopo di finanziare varie attività e iniziative. L’impegno più gravoso è stato sostenuto per lo sport, con uno contributo di 10mila euro assegnato alla società calcistica “Jonica Fc”, che milita nel campionato di Eccellenza, a sostegno delle spese sostenute per la stagione sportiva 2022/23 appena conclusasi, somme già erogate dopo la trasmissione del bilancio consuntivo 2022 e del bilancio di previsione 2023. Dallo sport alla religione: su proposta della vicesindaca Annalisa Miano sono stati assegnati contributi pari a 1.000 euro alle parrocchie Sacra Famiglia, Madonna del Carmelo, Madonna di Portosalvo e San Vito Martire (Misserio); per la chiesa Santa Maria delle Grazie della frazione Fautarì sono stati destinati 500 euro, mentre 300 euro per l’associazione “Maria Santissima del Tindari”; le somme, stanziate per lo svolgimento delle feste parrocchiali e delle iniziative religiose, saranno erogate dopo la presentazione di una dettagliata relazione con la documentazione di spesa dalla cui si evinca che il contributo sia stato utilizzato per le finalità indicate nelle richieste. Altri 5mila euro vanno all’associazione “Asd Mercury” a sostegno delle spese per l’organizzazione della 23esima edizione del Palio cittadino della Madonna del Carmelo, mentre 2mila 024 euro sono stati spesi direttamente dal Comune per le spese di noleggio impianti e microfoni e personale per installazione e gestione tecnica durante l’evento e la premiazione finale. Infine è stato concesso un contributo di 700 euro alla Direzione didattica per la partecipazione alla cerimonia di premiazione del concorso “Vorrei una legge che…” degli alunni della quinta primaria di Sparagonà.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.