Giovedì 20 Giugno 2024
Cambia l'orario di raccolta per evitare caos su due strade. Mugugni dal sindacato


Santa Teresa, code dietro al camion dei rifiuti: trovata la soluzione... dopo sette anni

di Andrea Rifatto | 14/09/2023 | ATTUALITÀ

1646 Lettori unici

Anche nel mese di agosto ci sono verificate code

Se nel mese di agosto il problema è stato risolto anticipando l’orario di avvio del servizio, la stessa soluzione potrebbe rivelarsi utile anche nel resto dell’anno, seppur in misura più limitata. Per evitare il formarsi di code di veicoli dietro il mezzo per la raccolta porta a porta dei rifiuti, l’Amministrazione comunale di Santa Teresa di Riva ha emanato una delibera finalizzata a rendere il servizio di raccolta e trasporto più efficiente sotto il profilo organizzativo e su proposta dell’assessore all’Ambiente, Gianmarco Lombardo, è stato ritenuto necessario che l’inizio delle attività di prelevamento della spazzatura venga anticipato di un’ora al mattino sulle vie Regina Margherita e Francesco Crispi (la Statale 114) e sul lungomare, per non creare intralcio alla circolazione dei veicoli in transito coincidenti con l’apertura delle scuole e delle attività commerciali. L’indicazione è stata data all’Ufficio tecnico affinché adotti gli atti gestionali necessari e il responsabile del procedimento, l’architetto Angelo Caminiti dell’Ufficio tecnico, una volta richiesta ed ottenuta la disponibilità della ditta “Onofaro” per l’espletamento del servizio, ha formalizzato la decisione di anticipare alle 4 del mattino l’avvio della raccolta sulle due strade principali del paese e ha effettuato il calcolo dei costi aggiuntivi. Per i mesi di settembre e ottobre l’avvio del servizio un’ora prima comporterà l’impiego di sette operatori e tre autisti, ai quali dovrà essere pagata un’ora di lavoro notturno ad un costo unitario che varia tra 5,66 e 5,97 euro l’ora, per sei giorni settimanali per otto settimane, per una spesa di 2mila 761 euro. L’impegno a carico del Comune sarà dunque di 3mila 037 euro, calcolando l’Iva al 10%, somma che verrà liquidata alla fine del periodo di espletamento del servizio in ottemperanza a quanto prescritto dal contratto d’appalto del 2015. Un problema, quello delle code di auto dietro l’autocompattatore, segnalato sin dall’avvio del nuovo sistema nel 2016, ma che l’Amministrazione comunale non è riuscita a risolvere del tutto in sette anni.

“Ancora non è stato possibile superare definitivamente questa criticità - commenta l’assessore Lombardo - avevo proposto già in passato la creazione di appositi stalli di parcheggio per permettere la sosta temporanea del mezzo durante la raccolta, in modo da far scorrere il traffico, ma quantomeno ho chiesto adesso che le nelle vie interessate dalla presenza delle scuole sì faccia in modo di avere un’organizzazione migliore per evitare che si creino intasamenti alla circolazione, facendo scorrere prima le auto e continuando poi la raccolta. L’ideale sarebbe comunque effettuare il prelievo porta a porta nelle strade dove sorgono gli edifici scolastici entro le 7.30-7.40 - aggiunge l’amministratore - per questo abbiamo chiesto questi correttivi per gli ultimi mesi dell’appalto e verificherò personalmente la svolgimento delle attività”. Una decisione, quella di anticipare di un’ora la raccolta dei rifiuti sulle due strade principali del paese, accolta negativamente dal sindacato Unilavoratori, che assiste alcuni degli operatori ecologici della ditta “Onofaro Antonino”: il segretario provinciale Salvatore Trimarchi lamenta infatti come la modifica dell’orario di lavoro non sia stata concordata preventivamente nel corso di un tavolo con le parti e annuncia che la decisione assunta da Comune e ditta potrebbe essere tenuta in considerazione anche per portare avanti la vertenza avviata nei mesi scorsi, con lo stato di agitazione indetto all’inizio di agosto, relativa al mancato pagamento del buono pasto ai lavoratori e ali turni di lavoro. Contestazioni che potrebbero sfociare in una giornata di sciopero.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.