Martedì 18 Giugno 2024
Affidato dal Comune l'appalto biennale. Tutto fermo per la sistemazione del lungomare


Santa Teresa, arriva dalla Campania la nuova ditta per la manutenzione del verde pubblico

di Andrea Rifatto | 19/11/2023 | ATTUALITÀ

1855 Lettori unici

Aiuole spoglie da molto tempo sulla litoranea

Arriva dalla Campania il nuovo affidatario del servizio di manutenzione del verde pubblico di Santa Teresa di Riva. La procedura negoziata senza bando di gara, alla quale hanno partecipato 28 ditte di cui 26 ammesse, si è conclusa con la vittoria della ditta "L'arte del verde di Andrea Maisto" con sede a Melito di Napoli, mentre seconda si è piazzata la società “Garzia Salvatore” di Caltanissetta. L’appalto ammontava a 82mila 251 euro per due anni, di cui 65mila 419 euro soggetti a ribasso, 2mila euro per oneri di sicurezza e 14mila 832 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione relative all’Iva e l’operatore che ha ottenuto l’affidamento ha proposto un ribasso del 23,33%, aggiudicandosi la gara per l’importo di 50mila 157 euro dopo l’esclusione delle offerte anomale (la soglia si è attestata al 23,77%). L’uscente “Alba Sicula” di Santa Teresa di Riva, che aveva ottenuto l’appalto con trattativa diretta nel 2021, aveva offerto il ribasso più alto pari al 35%. Il bando prevede interventi manutentivi sul verde pubblico comunale sia nel centro che nelle frazioni quali, ossia manutenzione dei tappeti erbosi, delle alberature, delle palme (compreso l’abbattimento di quelle potenzialmente pericolose), dei cespugli e delle siepi, delle aree verdi scolastiche, ludiche e cimiteriali, scerbatura manuale, manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti di irrigazione, eventuali interventi di cura e lotta delle malattie delle piante, diserbi, concimazioni e messa a dimore di nuove piante e cespugli. 

Interventi urgenti a partire dal lungomare, il biglietto da visita della cittadina jonica alla quale viene assegnata la Bandiera blu, dove da parecchio tempo le aiuole sono trascurate e spoglie: ad inizio agosto l’Amministrazione guidata dal sindaco Danilo Lo Giudice ha approvato un atto di indirizzo chiedendo all’Ufficio tecnico di procedere ad un intervento di manutenzione straordinaria teso a migliorare il decoro urbano e la fruizione delle aree verdi lato monte, invase dalla sabbia delle mareggiate, divenute ricettacolo di rifiuti o utilizzate per parcheggiare auto o lasciare imbarcazioni, e secondo quanto annunciato dal primo cittadino sono stati stanziati circa 70mila euro. Fino ad oggi, però, non sono stati adottati altri provvedimenti per affidare i lavori di abbellimento.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.