Lunedì 23 Maggio 2022
Cittadini, associazioni ed enti potranno partecipare per esprimere proposte e idee


S. Teresa, via alle iscrizioni alla Consulta sostenibilità ambientale e qualità della vita

di Andrea Rifatto | 26/07/2021 | ATTUALITÀ

592 Lettori unici

L'assessore Gianmarco Lombardo

Istituita tre mesi fa dal Consiglio comunale, a Santa Teresa di Riva si passa adesso alla seconda fase per dare vita alla Consulta per la sostenibilità ambientale e la qualità della vita, strumento di partecipazione sociale voluto dallAmministrazione e che si va ad aggiungere alla già operativa Consulta giovanile. Da oggi e fino al 16 agosto chi vorrà aderire potrà scaricare dal sito internet del Comune (o reperirlo all’Ufficio Segretaria) il modulo di iscrizione che dovrà essere poi consegnato al Protocollo, specificando se intende partecipare come semplice cittadino, rappresentante di un’associazione con fini di tutela e valorizzazione ambientale oppure rappresentante di Ente e Istituzione (privata o pubblica) operante sul territorio comunale. “La Consulta ambientale si configura come un organismo consultivo e propositivo che vedrà associazioni, singoli cittadini e Amministrazione dialogare intorno alle tematiche dellambiente e della vivibilità - spiegano dal municipio - la proposta di realizzarla è partita dall’assessore all’Ambiente Gianmarco Lombardo e si è concretizzata a seguito di una serie di incontri con le associazioni, per definire gli ambiti sui cui si sarebbero concentrati i lavori, ai quali hanno partecipato la presidente del Consiglio Domenica Sturiale insieme ai consiglieri Santino Scarcella e Dario Miano”. Gli amministratori, arrivando alla conclusione che i temi dellambiente sono strettamente legati con la qualità della vita, hanno immaginato che la Consulta debba esprimere una visione per il futuro di Santa Teresa di Riva e del comprensorio e per tale motivo hanno pensato di redigere un Piano di qualità della vita e sostenibilità ambientale”: non solo analisi della realtà attuale e delle potenzialità, dunque, ma anche idee, proposte e soprattutto strumenti per attuarle, affinché la Consulta per la sostenibilità ambientale e la qualità della vita diventi un luogo di stimolo sia per lAmministrazione comunale che per i cittadini, perché ognuno si impegni con le proprie azioni quotidiane a migliorare lambiente e la vita dellintero ecosistema partendo dal nostro territorio. La Consulta sarà composta dal sindaco e dallassessore allAmbiente (senza diritto di voto), da due consiglieri comunali (uno di maggioranza e uno di minoranza) e da un rappresentante per ogni associazione, ente, comitato o gruppo riconosciuto che ne farà richiesta, fino ad un massimo di 9 membri.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.