Martedì 11 Maggio 2021
Affidato l'incarico con i fondi assegnati dal Governo per unire i due quartieri


S. Teresa, via alla progettazione della strada di collegamento Sacra Famiglia-Sparagonà

di Andrea Rifatto | 02/05/2021 | ATTUALITÀ

1317 Lettori unici

Il punto in cui finisce la strada Moira-Massarenti

Grazie ai fondi stanziati dal Governo è stata affidata a Santa Teresa di Riva la progettazione della strada di collegamento tra la lottizzazione convenzionata “Parco Verde-Ragno” (in via Santa Lucia nel quartiere Sparagonà) e la strada di accesso alla cooperativa Moira-Massarenti nella zona Sacra Famiglia, da utilizzare anche come via di fuga. Il Comune ha concluso nei giorni scorsi l’iter, avviato dopo aver ricevuto un contributo di 54mila 496 euro dai Ministeri dell’Interno e dell’Economia e Finanze, in seguito alla richiesta inviata per accedere ai fondi destinati alle spese di progettazione definitiva ed esecutiva relative ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio degli enti locali, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade. Ad occuparsi della progettazione definitiva ed esecutiva e del coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione per i lavori di realizzazione sarà l’ingegnere Franz Oliva di Roccalumera, che ha offerto un ribasso del 45,076% sull’importo previsto di 39mila799 euro, ottenendo l’affidamento per 21mila 859 euro con una spesa totale di 27mila 735 euro compresa Iva e oneri. Il professionista si è già occupato dei primi due lotti, di cui il secondo completato lo scorso anno. L’Ufficio tecnico si è rivolto all’esterno in quanto ha ritenuto che “la complessità delle opere e i carichi di lavoro gravanti sul personale idoneo operante all’interno” non consentivano di affidare l’incarico ai tecnici comunali e dunque è stata avviata la procedura negoziata senza pubblicazione del bando di gara con l’invito di otto professionisti esterni, sette dei quali hanno inviato domanda di partecipazione. Responsabile unico del procedimento per la nuova strada in programma è stato nominato l’architetto Angelo Caminiti. La realizzazione del terzo lotto della strada Moira-Massarenti, che prevede il superamento della linea ferroviaria e il collegamento con il quartiere Sparagonà, è inserito nel Piano triennale delle opere pubbliche per una spesa stimata in 1 milione 024mila250 euro e una volta redatto il progetto bisognerà puntare ad ottenere un finanziamento anche per costruire l’infrastruttura. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.