Mercoledì 24 Febbraio 2021
Affidati i lavori per riqualificare lo slargo in via Santa Lucia e gli incarichi esterni


S. Teresa, un nuovo volto per la piazza di Sparagonà. Si progettano nuovi parcheggi

di Andrea Rifatto | 20/01/2021 | ATTUALITÀ

891 Lettori unici

La piazzetta di via Santa Lucia

Ridare decoro ad un’area trascurata da molto tempo e consentire ai residenti di fruire di nuovi spazi e servizi. È l’obiettivo che si è posta l’Amministrazione comunale di Santa Teresa di Riva per riqualificare la via Santa Lucia, strada parallela alla via Sparagonà, in particolare l’estremità lato monte situata alle spalle del plesso scolastico del popoloso quartiere. Da anni esiste in cima alla via una piazzetta con annessa area parcheggio ma lo spiazzo è piuttosto degradato, spoglio, deturpato dai vandali e per nulla curato. L’Amministrazione ha quindi deciso di procedere con un intervento di restyling e ha dato incarico all’Ufficio Tecnico di predisporre tutti gli atti necessari: l’ingegnere Onofrio Crisafulli, responsabile del Servizio Progettazione, ha così redatto un computo metrico per una spesa complessiva prevista di 20mila euro, di cui 15mila723 euro per lavori e 4mila 276 euro per somme a disposizione. Il Comune non ha dunque perso tempo e ha deciso di procedere con l’affidamento diretto delle opere, previa richiesta di preventivi sulla piattaforma del Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione, e in municipio è giunta l’offerta formulata dalla ditta santateresina “Edilizia Spadaro Srls”, con un ribasso del 15% e per l’importo finale di 13mila 459 euro oltre Iva e oneri, che si è aggiudicata la procedura e nei prossimi giorni potrà avviare i lavori. Sempre in quella zona del paese l’Amministrazione ha deciso di realizzare una nuova area da destinare a parcheggi, per cercare di colmare la carenza di stalli lungo la trafficata via Sparagonà, e sono stati affidati due incarichi di progettazione a professionisti esterni, in quanto è stato fatto presente che il personale dell’Ufficio Tecnico è attualmente impegnato in numerosi compiti istituzionali e non possiede tutte le competenze necessarie all’espletamento delle prestazioni professionali richieste. A progettare le opere sarà dunque l’architetto Giancarlo Di Bella di Santa Teresa, individuato nell’apposito albo regionale, che ha proposto di ricevere l’incarico per l’importo di 10mila 244 euro Iva e oneri compresi rispetto ai 13mila euro calcolati dal Comune; la redazione della relazione geologica a supporto della progettazione è stata invece affidata al geologo Fabio Ucchino di Savoca, per una spesa complessiva di 2mila 488 euro. Nei mesi scorsi i cittadini che hanno partecipato all’avviso pubblico sull’utilizzo dei fondi da spendere tramite forme di democrazia partecipata si sono espressi in maggioranza per le realizzazione di interventi di sistemazione di aree parcheggio a Sparagonà e dunque il Comune ha destinato a tale scopo la somma di 10mila 840 euro prevista, pari alla quota del 2% delle somme che la Regione trasferisce al Comune. Importo che ovviamente non sarà sufficiente neanche a coprire le spese di progettazione e dunque l’Amministrazione comunale dovrà integrare con ulteriori fondi per poi passare alla successiva fase di esecuzione dei lavori.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.