Sabato 24 Febbraio 2024
Primo giorno per la nuova dirigente scolastica. Nominata già la sua vicaria


S. Teresa, si è insediata Maria Grazia D’Amico: "Una Direzione con una bella storia"

di Andrea Rifatto | 03/09/2019 | ATTUALITÀ

5833 Lettori unici

Chiara Cocuccio e Maria Grazia D'Amico

Si è insediata ieri Maria Grazia D’Amico, la nuova dirigente scolastica della Direzione didattica di S. Teresa di Riva, nominata il 23 agosto dall’Ufficio scolastico regionale dopo aver vinto il concorso nazionale per dirigenti e incaricata martedì scorso. Di buon mattino si è presentata alla scuola “Felice Muscolino”, sede della Direzione, per prendere servizio e conoscere la realtà dove lavorerà nei prossimi anni, tra l'altro l'unica Direzione didattica ancora rimasta in provincia. La nuova dirigente, 49 anni, docente di ruolo da 21, arriva da Catania e nella città etnea ha insegnato dal 2001 ai mesi scorsi all’Istituto superiore “Carlo Gemmellaro”, ricoprendo anche l’incarico di vicepreside oltre che quello di docente di Matematica e Fisica. “Ho scelto S. Teresa per avvicinarmi alla zona jonica, che frequento da una decina d’anni, soprattutto in estate avendo casa a Roccalumera perché mio marito è dirigente amministrativo al Policlinico di Messina – ci ha spiegato ieri – e adesso la prospettiva potrebbe essere quella di trasferirci stabilmente. Sono onorata e contenta di essere qui, perché so che è una scuola con una bella storia ed è abbastanza conosciuta e anche perché le amministrazioni sono molto attente ed è preferibile rispetto a una grande città”.

La dirigente ha già scelto la sua vicaria, l’insegnante Chiara Cocuccio, che prende il posto di Maria Concetta Muscolino, anche lei nominata neo dirigente dopo il concorso e assegnata ad un istituto comprensivo di Taurianova, in provincia di Reggio Calabria. Nei prossimi giorni sarà designata anche la seconda collaboratrice della presidenza. Ieri Maria Grazia D’Amico incontrato gli insegnanti responsabili delle sei scuole cittadine, tra Infanzia e Primaria, e in questi giorni farà visita nei plessi.  “L'incarico è triennale e auspico che ci sia stabilità e io possa rimanere il più possibile, per far crescere e arricchire questa realtà” – ha aggiunto la dirigente D’Amico, che tiene molto alla sicurezza degli edifici scolastici e ha già annunciato che si confronterà al più presto su questa delicata tematica con la responsabile del servizio di prevenzione e protezione, prendendo visione delle schede di valutazione dei rischi. Ieri ha incontrato anche il sindaco Danilo Lo Giudice e l’assessore alla Pubblica Istruzione Annalisa Miano, che le hanno formulato i loro auguri per il nuovo incarico, discutendo anche della problematica del piano interdetto alla scuola di Sparagonà dallo scorso gennaio per problemi strutturali.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.