Lunedì 25 Maggio 2020
Il sindaco ha chiesto di modificare il progetto adeguando le dimensioni del terreno


S. Teresa, riparte da zero l'iter per il campo da calcetto a Torrevarata

di Andrea Rifatto | 27/07/2017 | ATTUALITÀ

1177 Lettori unici

L'area dove sorgerà il campetto

Tutto da rifare per la realizzazione del campo da calcetto comunale nel quartiere Torrevarata a S. Teresa di Riva. Quando era stata già bandita la procedura di gara per affidare i lavori, infatti, il direttore dell’Area Pianificazione e Gestione del Territorio, il geometra Francesco Pagano, ha revocato la determina a contrarre del 16 maggio scorso con la quale il Comune puntava ad individuare l’impresa per la costruzione dell’opera, prevista da un progetto esecutivo dal costo complessivo di 135mila euro (105mila 347 per lavori e 29mila 652 per somme a disposizione) provenienti dal bilancio comunale, redatto nei mesi scorsi dall’ingegnere Onofrio Crisafulli dell’Ufficio tecnico dell’Ente. A causare lo stop all’iter è stata una nota del sindaco Danilo Lo Giudice che ha chiesto la modifica dell’elaborato progettuale, approvato dalla Giunta il 3 marzo scorso, riguardante in particolare la misure della superficie di gioco in erba sintetica. Il progetto prevede infatti un campo da calcetto con dimensioni di 30,10 x 13,70 metri, misura non regolamentare quantomeno in larghezza secondo le norme della Federazione Italiana Gioco Calcio, e alla luce dell’acquisizione dell’area limitrofa da parte del Comune, dove è stata già realizzata una strada di collegamento tra le via Armando Diaz e Leonardo Sciascia, il primo cittadino ha invitato l’Ufficio Tecnico ad adeguare l’elaborato alle misure previste dalla Figc-Divisione Calcio a Cinque, ossia minimo 25x15 metri. Il responsabile del procedimento, il dottor Francesco Scarcella, ha quindi proposto al direttore dell’Area Pianificazione e Gestione del Territorio di annullare la procedura di gara nelle more dell’aggiornamento del progetto, della quantificazione della spesa occorrente e della nuova copertura finanziaria. Richiesta che è stata accolta. Il campo da calcetto a Torrevarata è stato voluto dall’Amministrazione comunale per valorizzare e riqualificare la zona dove è prevista la sua realizzazione ma soprattutto per far sì che S. Teresa abbia il primo campetto comunale di cui fino ad oggi è stata sprovvista. La struttura sportiva sorgerà nell’area limitrofa alla via Sciascia, dove esiste attualmente una pista di pattinaggio, costruita durante la legislatura del sindaco Carlo Lo Schiavo al posto del campetto che per decenni ha rappresentato l’unico luogo dove i ragazzi del quartiere, ma anche di tutto il paese, potevano riunirsi per giocare e trascorrere momenti di svago. Una scelta, quella di eliminare il campo di calcetto, che non fu apprezzata dai residenti e da quanti lo utilizzavano regolarmente, e che negli anni si è rivelata profondamente sbagliata, in quanto la pista è rimasta abbandonata tra il degrado e la ruggine.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.