Martedì 26 Maggio 2020
Il presidente del Consiglio Lo Giudice: errori grossolani nella precedente redazione


S. Teresa. Revocato il Piano spiaggia, si riparte da zero

di Gianluca Santisi | 30/09/2015 | ATTUALITÀ

1660 Lettori unici

La spiaggia di S. Teresa di Riva

Piano spiaggia, si riparte da zero. Così ha stabilito il Consiglio comunale di S. Teresa di Riva revocando la delibera con cui, il 15 febbraio del 2012, aveva adottato all’unanimità il Piano di utilizzo del demanio marittimo (Pudm). Tra i quindici voti favorevoli di allora c’era anche quello dell’attuale presidente del Consiglio, Danilo Lo Giudice, al tempo esponente di minoranza, che oggi spiega il perché della revoca. “Il Piano – dice Lo Giudice - non è stato redatto sulla cartografia rilasciata dal Sistema informativo del Demanio della Regione siciliana (Sidersi), che allora non venne fornita al Comune. Ma l'errore grossolano – aggiunge il presidente del Consiglio - è rappresentato dal fatto che in realtà questo è il Piano di utilizzo del demanio marittimo e quindi deve comprendere tutte le aree presenti sul territorio comunale in concessione dal demanio e non solo la spiaggia, come invece è stato fatto. Quello che è sempre stato considerato come un semplice piano spiaggia, in realtà è una sorta di piano regolatore delle aree demaniali marittime e quindi deve comprendere, ad esempio, anche il lungomare mentre la precedente amministrazione aveva tenuto conto solo della spiaggia”. 

L’iter per la redazione del Pudm, strumento che individua e regola le attività e le opere che possono essere esercitate e autorizzate sul litorale marino e ne disciplina gli usi sia per finalità pubbliche che per iniziative private (locali, stabilimenti balneari, etc.) dovrà ripartire da zero con l’affidamento di un nuovo incarico. La precedente approvazione era stata parecchio discussa, nonostante il voto finale unanime. In particolare, polemiche erano state sollevate dai consiglieri contrari all’ex sindaco Alberto Morabito per il breve tempo avuto per esaminare gli atti. Tra i più polemici del tempo proprio l’attuale presidente Lo Giudice, il quale, nell’occasione, aveva evidenziato di essersi trovato di fronte ad un provvedimento calato dall’alto senza la possibilità di intervenire nel merito. La revoca della precedente delibera è stata approvata all'unanimità da un Consiglio dimezzato: assenti l'indipendente Santino Veri, Carmelina Rigano, Vincenzo Nicita e Cristina Ferraro per la maggioranza, Antonio Di Ciuccio, David Trimarchi e Franco Brancato per la minoranza. Il Pudm redatto nel 2012 non era mai stato approvato dalla Regione ed è rimasto fermo tre anni. Nella nuova redazione andranno inseriti gli accessi in spiaggia per i portatori di handicap e tutte le aree demaniali, lungomare compreso.

Più informazioni: piano spiaggia s. teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.