Sabato 21 Maggio 2022
Lavori alle battute finali nell'impianto e nel campo da tennis: via libera dalla Lnd


S. Teresa, quasi pronto il nuovo stadio da calcio: arriva il manto erboso dalla Lombardia

di Andrea Rifatto | 26/08/2020 | ATTUALITÀ

1365 Lettori unici

Il terreno da gioco e le tribune

Sta per terminare la grande attesa per vedere finalmente completato il nuovo stadio da calcio di Santa Teresa. I lavori iniziati a fine febbraio del 2019, tra ritardi dovuti a diverse varianti in corso d’opera approvate lo scorso anno e a tre mesi di stop dovuti all’emergenza coronavirus, sono alle battute finali ed entro il 30 settembre il gioiellino dell’impiantistica sportiva della riviera jonica sarà davvero realtà. Gli interventi, ripresi ai primi di giugno, sono quasi interamente ultimati: è stata infatti completata la ristrutturazione degli spogliatoi, la realizzazione delle nuove tribune (di cui una coperta affiancata da una tribunetta per la stampa anch’essa dotata di copertura) con la posa di 500 seggiolini colorati, la sostituzione delle recinzioni, la realizzazione dei nuovi ingressi con la costruzione di un box biglietteria, l’abbattimento delle barriere architettoniche, il rifacimento del prospetto esterno e una serie di migliorie tecnologiche e funzionali per rendere la struttura all’avanguardia, come ad esempio pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e un sistema di riutilizzo delle acque piovane e di quelle provenienti dallirrigazione del campo da calcio, convogliate in una vasca di accumulo da 30.000 litri e successivamente riutilizzate per lirrigazione del terreno di gioco. La ditta esecutrice, la Effe Costruzioni di Santa Teresa, ha proceduto anche alla posa dei vari strati che costituiscono la superficie dell’area da gioco, ampia 100 x 60 metri, e nei giorni scorsi il campo da calcio ha ricevuto la visita dei tecnici della Lega Nazionale Dilettanti, che hanno verificato e collaudato la stratigrafia del terreno e il livellamento finale, dando il via libera all’ultima fase ossia quella di posa del manto erboso in erba sintetica di ultima generazione, che sostituirà il polveroso fondo in terra battuta. 

 

La ditta ha quindi delegato il Comune a procedere direttamente al pagamento del materiale, ossia l’erba e il granulo di gomma necessario per la posa, per un totale di 160mila 230 euro, in favore di due ditte di Villa D’Adda e Bonate Sotto (Bergamo) che in questa settimana consegneranno l’occorrente per consentire da lunedì prossimo alla Effe Costruzioni di procedere alla posa del manto erboso, sia nel campo da calcio che in quello da tennis, quest’ultimo utilizzabile anche per il calcetto. L’impianto tennistico, rispetto al passato, sarà dotato anche di una tribuna prefabbricata mentre l’area antistante sarà attrezzata con la creazione di unarea di svago dove sarà realizzato un chiosco per le bibite e verranno posizionati giochi per bambini. L’impresa ha incassato sin qui sei stati di avanzamento lavori per un totale di 573mila 710 euro sui 955mila 991 euro totali dellappalto, pari al 60% di quanto previsto in progetto: secondo i calcoli del Comune, la ditta deve ancora svolgere lavori per un importo di 358mila 235 euro. Rush finale, dunque, per consentire alle società sportive del territorio di tornare a giocare al nuovo comunale di Bucalo già all’inizio dei prossimi campionati.

Più informazioni: campo da calcio s. teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.