Venerdì 15 Gennaio 2021
Sempre più grave la situazione della spiaggia, sottoposta all'erosione


S. Teresa, piazzetta del Gambero a rischio crollo per l'avanzata del mare

di Andrea Rifatto | 07/10/2018 | ATTUALITÀ

2006 Lettori unici | Commenti 2

La piazza sotto via Del Gambero

È sempre più grave la situazione della spiaggia sotto via Del Gambero a s. Teresa, zona del paese dove l’erosione si manifesta da anni in maniera pesante e dove dopo l’ultima mareggiata dei giorni scorsi si sono registrati nuovi danni. L’arenile si è ormai ridotto a sei metri di larghezza nel punto più stretto sotto la piazzetta che si affaccia sul mare e l’azione dei marosi sta divorando la spiaggia a vista d’occhio. Ed è proprio la struttura in cemento, realizzata negli anni ’80 insieme al lungomare, a lanciare preoccupanti segnali. Da diversi mesi si sono formate due vaste lesioni perpendicolari dal livello del pavimento fino alle fondazioni e il muro di contenimento si è notevolmente sgretolato a causa dell’azione erosiva delle onde, che ne hanno divorato almeno venti centimetri riducendone la larghezza e quindi la capacità portante. Una parte delle fondazioni è ormai emersa e il contatto con l’ossigeno causa l’ossidazione dei ferri d’armatura, con il conseguente degrado del calcestruzzo. Ciò potrebbe portare in tempi non troppo lontani al cedimento della piazzetta del Gambero e la situazione va quindi tenuta sotto costante osservazione. Una soluzione potrebbe essere quella di demolirla subito, anche perché la costruzione di questa e di tutte le altre piazzette non venne mai autorizzata dal Demanio marittimo, per evitare che durante le mareggiate le onde arrivino sul lungomare non trovando altra via di sfogo, recuperando così alcuni metri di spiaggia. Ciò in attesa che si realizzino i previsti interventi di difesa della costa, con la posa dei pennelli che hanno la duplice funzione di “trappola” per i sedimenti marini, trasportati dal moto ondoso, e di protezione diretta contro le mareggiate di forte intensità. Tre quelli previsti, nel progetto complessivo, nella zona di via Del Gambero, dove se non si interverrà entro pochi anni sarà direttamente il mare a demolire la piazza. E si spera solo quella.


COMMENTI

Pippo Sturiale | il 07/10/2018 alle 15:25:40

Ma dove hai visto il ferro dell'armatura!? Dovrebbe essere già a vista. Io temo che si tratti di un muro di contenimento a gravità, gravemente deficitario di cemento.

Andrea Rifatto | il 07/10/2018 alle 20:49:13

Il muro è in calcestruzzo non armato, ci sono solo degli spezzoni di ferro di collegamento tra la fondazione e il muro, alcuni a vista e corrosi.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.