Venerdì 15 Gennaio 2021
Completati la rampa e i lavori di abbellimento. Più difficile raggiungere il Palazzo


S. Teresa, piazza Municipio pienamente accessibile ai diversamente abili

di Andrea Rifatto | 06/10/2018 | ATTUALITÀ

2115 Lettori unici

La rampa e le aiuole abbellite dal Comune

La centrale piazza V Reggimento Aosta di S. Teresa, meglio nota come piazza Municipio, è adesso pienamente fruibile ai diversamente abili. Si sono infatti conclusi i lavori di realizzazione della rampa che collega con corso Regina Margherita, che ha eliminato le barriere architettoniche esistenti sin dalla costruzione della piazza, ossia da fine Anni ’80. L’intervento fa seguito a quello dello scorso anno, quando il Comune realizzò una scivola per i disabili dal lato del lungomare. Adesso è stato superato il forte dislivello esistente tra la quota di corso Margherita e quella della piazza, tramite una rampa su più livelli costruita nell’aiuola davanti al vecchio municipio. Il progetto è stato redatto dall’ingegnere Onofrio Crisafulli dell’Ufficio tecnico e i lavori sono stati eseguiti dalla ditta Cosedil Srls di Casalvecchio per un costo complessivo di 33mila 134 euro, aumentato di 3mila 670 euro rispetto all’importo iniziale per modifiche al progetto chieste dall’Amministrazione comunale. Oltre alla rampa, sono state realizzate delle aiuole lungo il percorso, abbellite con ghiaia e luci notturne ed è stata piazzata una scritta a caratteri cubitali “S. Teresa di Riva” al posto dei vecchi alberi nell’aiuola lato Catania. Sul lato di corso Regina Margherita è stato inoltre rimosso il tabellone luminoso inizialmente installato in cima la scalinata, dove creava intralcio ai pedoni, adesso spostato nell’aiuola davanti l’ex municipio, che dovrebbe essere abbellita con prato e fiori. Nonostante la costruzione della rampa, un diversamente abile che arriva in piazza V Reggimento Aosta non può comunque salire in municipio, vista l’imponente scalinata, ma deve raggiungere il lungomare e poi fare un lungo giro fino al parcheggio municipale, da dove è possibile citofonare e chiedere di poter raggiungere l’ascensore. Il progetto non ha infatti previsto un’altra piccola rampa per superare il dislivello di pochi gradini esistente tra la piazza e l’ex area giochi dietro il vecchio municipio, da dove sarebbe stato facile raggiungere il parcheggio fino all’ascensore.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.