Lunedì 25 Gennaio 2021
Le prime mareggiate hanno raggiunto le attrezzature, da rimuovere al più presto


S. Teresa, passerelle, docce e isole ecologiche ancora in spiaggia e insidiate dal mare

di Andrea Rifatto | 16/09/2020 | ATTUALITÀ

736 Lettori unici | Commenti 1

Una passerella spostata dalle onde

La stagione estiva Bandiera blu si è conclusa il 7 settembre ma sulla spiaggia di Santa Teresa restano ancora alcune “tracce” dei servizi offerti, visto che anche quest’anno il Comune non si è attivato in tempo per rimuovere tutte le attrezzature. Lunedì 7 è cessato il servizio di salvataggio in mare e l’associazione affidataria ha provveduto subito a rimuovere le quattro torrette di avvistamento, così come la ditta che si è occupata dei 10 bagni chimici installati ad inizio stagione ha prelevato nei giorni scorsi dalla spiaggia le strutture prefabbricate noleggiate. L’Ente, invece, ha provveduto finora solo a smontare la “bau beach”, l’area destinata agli animali d’affezione, mentre continuano a rimanere al loro posto le 42 isole ecologiche per la raccolta rifiuti con a fianco altrettante docce, ma soprattutto le rampe per accedere all’arenile, realizzate con mattonelle in cemento e quest’anno anche con passerelle avvolgibili in plastica, acquistate dal Comune per favorire l’accesso all’arenile, fino alla battigia, ai diversamente abili. Negli ultimi giorni le condizioni meteo sono però peggiorate e sia ieri che oggi le onde hanno raggiunto anche alcune delle passerelle riuscendo a spostarle, con il rischio che vengano inghiottite dal mare come accaduto già negli anni scorsi con le mattonelle. Oggi il Comune ha iniziato a rimuoverne alcune ed è opportuno che si faccia presto per recuperare tutte le attrezzature rimaste sulla spiaggia, così da evitare che vengano danneggiate dal maltempo e che poi si renda necessario acquistarne di nuove, con conseguente esborso di denaro.


COMMENTI

Massimo | il 16/09/2020 alle 21:49:06

Dottor Rifatto mi dispiace contraddirla questa volta , se il comune ritarda magari vuole rinnovare il prossimo anno il look comprando nuove strutture con dei piccoli pannelli solari che possono illuminare la notte e riscaldare l'acqua di giorno e di notte , ho pensato che per dare uno sviluppo maggiore e qualche stella in più alla bandiera BLU si può promuovere qualcosa di simile , magari l'amministrazione ci ha pensato ??? aspettiamo e vediamo questi cervelloni !!!!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.