Martedì 05 Luglio 2022
Affidamenti del Comune per realizzare e progettare vari interventi sul territorio


S. Teresa, lavori e incarichi per 43mila euro per strade, palestra all'aperto e depuratore

di Andrea Rifatto | 27/05/2022 | ATTUALITÀ

769 Lettori unici

I lavori nella frazione Misserio

Nuovi affidamenti di appalti e incarichi nelle ultime settimane di legislatura a Santa Teresa di Riva. In questi giorni sono stati impegnati 43mila 500 euro dal bilancio comunale per l’esecuzione di opere sul territorio e la progettazione di lavori. Uno degli interventi riguarda la realizzazione di un’area fitness per lo svolgimento di ginnastica a corpo libero, prevista all’interno del campo di bocce situato all’estremità nord del paese, sul lungomare nel quartiere Bucalo, a ridosso del torrente Savoca. Una struttura realizzata nel 2005 fa ma mai utilizzata e che adesso avrà un’altra destinazione. L’Amministrazione comunale, “a seguito delle numerose richieste verbali da parte di giovani sportivi”, ha infatti chiesto all’Ufficio tecnico di procedere con la realizzazione di una “palestra calisthenics” per l’allenamento a corpo libero, con la posa di attrezzi adibiti a tale scopo, ed è stata avviata una trattativa diretta con la ditta “Aug Srl” di Settimo Milanese, per un importo di 15mila 500 euro oltre Iva. La società ha presentato un’offerta di 15mila 035 euro e dunque è stata impegnata la somma complessiva di 18mila 342 euro per i lavori di fornitura e posa degli attrezzi, già avviati. Cantiere aperto anche nella frazione Misserio, dove l’Amministrazione comunale ha deciso di intervenire con lavori di manutenzione straordinaria della viabilità con la sistemazione della strada antistante la chiesa San Vito, la via Acqua Mantarro e nei pressi dell’icona della Madonna del Tindari: l’Ufficio tecnico ha quantificato l’intervento per l’importo complessivo di 10mila euro, di cui 7mila 773 euro oltre Iva per lavori e 2mila 226 euro per somme a disposizione dell’amministrazione e le opere sono state affidate all’impresa “Fratelli Finocchio Snc” di Casalvecchio Siculo, che ha offerto un ribasso dell’8% per una spesa di 7mila 151 euro e un impegno complessivo di 8mila 724 euro. I lavori verranno eseguiti sotto la direzione dell'Ufficio tecnico, che provvederà alla contabilizzazione puntuale di quanto eseguito. 

Il terzo affidamento riguarda la progettazione esecutiva e la direzione operativa dei lavori di adeguamento degli impianti elettrici e speciali del depuratore fognario: se ne occuperà l’ingegnere Gianfranco Savoca di Santa Teresa, che ha presentato un’offerta al ribasso per l’importo di 12mila 960 euro, rispetto al compenso di 14mila 400 euro fissato dal Comune, per una spesa totale di 16mila 444 compresa Iva e oneri. L’attuale impianto di depurazione è stato progettato e realizzato negli Anni ’80, con riferimenti normativi ormai superati, e dunque è stato ritenuto necessario procedere alla progettazione esecutiva degli interventi di adeguamento degli impianti elettrici e speciali, finalizzati al successivo ottenimento del un nuovo certificato di conformità elettrico da produrre agli organi di vigilanza e verifica. L’incarico è stato affidato ad un professionista esterno specializzato in materia in quanto i tecnici comunali hanno fatto presente di essere impegnati nella direzione e contabilizzazione dei lavori in corso o nella preventivazione di nuovi interventi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.