Mercoledì 01 Dicembre 2021
Ad un mese dall'esposizione in Consiglio il documento non è stato pubblicato


S. Teresa, la relazione annuale del sindaco rimane un testo inedito: c’è... ma non si vede

di Andrea Rifatto | 27/12/2020 | ATTUALITÀ

659 Lettori unici

Il sindaco Lo Giudice e la presidente Sturiale in Aula

Dal consegnarla porta a porta dopo averla stampata in migliaia di copie (a spese dei cittadini) all’esporla a grandi linee in Consiglio comunale senza però dare la possibilità ai cittadini di leggerla e commentarla, considerato tra l'alto che le riunioni dell'assemblea cittadina si volgono a porte chiuse e solo una piccola parte della popolazione segue le dirette streaming. La terza relazione annuale del sindaco di Santa Teresa, Danilo Lo Giudice, sullo stato di attuazione del programma elettorale nel periodo agosto 2019-agosto 2020 resta ancora un volume inedito che i santateresini non hanno avuto modo di consultare, nonostante sia passato un mese dalla seduta del 30 novembre in cui è stata illustrata ai consiglieri comunali, che hanno ascoltato l’intervento del sindaco senza fare alcun intervento, a parte quello della presidente Domenica Sturiale che l'ha definita "una relazione dettagliata, puntuale e precisa della nostra amministrazione". La delibera consiliare è stata pubblicata il 7 dicembre ma della relazione in allegato non vi è traccia e secondo quanto riferiscono dall’Ufficio Segreteria è stato proprio il primo cittadino a chiedere di non pubblicare il file della relazione all’albo pretorio del Comune. “Non la stamperemo perchè non è indicato in questo momento fare consegne a domicilio - aveva detto ad agosto Lo Giudice durante un comizio in cui ha offerto un ‘assaggio’ del testo alla cittadinanza - ma lasceremo una traccia scritta del terzo anno di mandato e daremo modo di scaricarla e visionarla. Poi riprenderò a stamparla, perchè è una cosa che mi piace e credo sia giusto dare la possibilità a tutti di leggere con calma quello che abbiamo fatto, le cose giuste e quelle sbagliate, anche per criticarci”. Una relazione che quest’anno è arrivata in Aula parecchi mesi dopo rispetto al passato, quando veniva discussa in estate, “per motivi legati a mie esigenze personali e per la situazione legata al Covid che non mi ha permesso di occuparmene tra aprile e giugno” ha detto in Consiglio il sindaco di Santa Teresa, uno dei pochi nel comprensorio a rispettare annualmente la scadenza imposta dalla legge, scusandosi per il ritardo. Adesso, dunque, non resta che pubblicarla nelle forme che si riterranno opportune ma in modo da consentire ai santateresini, definiti dal primo cittadino l’unico vero giudice del suo operato, di poter valutare il suo terzo anno da sindaco ed emettere… la sentenza.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.