Mercoledì 07 Dicembre 2022
Adesione alla Giornata nazionale grazie alla collaborazione con l’Aismac


S. Teresa, il Palazzo della Cultura si illumina di viola per la lotta alle malattie rare

di Redazione | 03/03/2021 | ATTUALITÀ

561 Lettori unici

Amministratori e organizzatori dell'iniziativa

Anche Santa Teresa ha aderito domenica all’iniziativa Accendiamo le luci sulle malattie rare”, promossa dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di Sanità per celebrare la Giornata nazionale delle malattie rare e dare spazio alle esigenze dei malati rari e delle loro famiglie, in questo periodo in cui la pandemia ha sconvolto le vite di tutti. Grazie alla collaborazione dell’Aismac, Associazione Italiana Siringomielia e Arnold Chiari, le luci viola hanno illuminato il Palazzo della Cultura-Villa Crisafulli Ragno per promuovere le pari opportunità e valorizzare il potenziale delle persone affette da malattie rare, attirando lattenzione dellopinione pubblica sulle problemi di chi vive ogni giorno con queste patologie. In Sicilia sono stati 16 i monumenti e i luoghi simbolo illuminati (su 80 in tutta Italia) e tre quelli in provincia di Messina (oltre Santa Teresa anche Messina e Barcellona). L’Amministrazione comunale ha ringraziato la referente locale dell’Aismac, Carolina Foti, “per aver stimolato l’adesione all’iniziativa - hanno spiegato lassessora ai Servizi sociali Annalisa Miano e la consigliera comunale Mariella Di Bella -  in modo da dare un segnale di sensibilizzazione su una tematica che tocca molte più persone di quanto si possa pensare”. L’Aismac segue le persone affette da malformazione di Chiari 1 e da Siringomielia, due patologie rare e poco conosciute anche dai medici e ci conseguenza le diagnosi possono essere a volte errate e spesso sono tardive, anche anni dopo linsorgenza dei sintomi. Battaglie che riguardano tutti anche se sono in pochi a doverle affrontare e la pandemia ha acceso i riflettori sul ruolo imprescindibile della ricerca, perché comprendere e lottare contro ogni tipo di malattia, anche se rara, è nellinteresse della collettività.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.