Sabato 30 Maggio 2020
Da eliminare alcuni manufatti pericolosi durante la manutenzione dei prospetti


S. Teresa, il Comune rimuove l'amianto dagli alloggi popolari

di Andrea Rifatto | 30/03/2020 | ATTUALITÀ

679 Lettori unici

Gli alloggi di via Fiorentino

Bisognerà rimuovere alcuni manufatti in cemento-amianto contestualmente all’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria dei balconi e di porzioni dei prospetti degli alloggi popolari di via Fiorentino a Santa Teresa di Riva. Nei mesi scorsi, in seguito alle segnalazioni dei concessionari e dei proprietari dei 16 appartamenti, erano state riscontrate criticità su facciate, gocciolatoi e parapetti dei balconi e in alcuni androni di ingresso e l’Ufficio tecnico aveva redatto una perizia di stima prevedendo una spesa di 35mila euro, di cui 25mila 724 per lavori e 9mila 275 per somme a disposizione, affidando poi i lavori alla ditta Sterrantino Carmelo di Sant’Alessio Siculo per l’importo di 19mila 590 euro, in virtù di un ribasso offerto del 25,10%. Contemporaneamente, però, bisognerà rimuovere pluviali e colonne di scarico in amianto e il Comune ha quindi affidato l’incarico alla ditta Onofaro Antonino di Naso, specializzata in lavori ambientali, che ha dato la propria disponibilità all'espletamento del servizio, riferita ai quantitativi visionati, per l’importo complessivo di 5mila 734 euro, di cui 4mila 700 per lavori e smaltimento e 1.034,00 per Iva al 22%. Per gli alloggi ex Iacp di via Fiorentino il Comune ha approvato lo scorso anno un piano di vendita agli attuali occupanti, prevedendo di incassare 340mila euro


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.